ISEE 2024: pubblicati i limiti da non superare per accedere ai tanti bonus famiglia

Sono state pubblicate le soglie ISEE da non superare per richiedere i Bonus attivi nel 2024. Procediamo con una panoramica generale.

Dal 1° gennaio 2024 si potrà richiedere il nuovo ISEE per continuare ad usufruire dei Bonus e delle agevolazioni. Quali saranno i nuovi limiti da rispettare per non essere tagliati fuori? L’Indicatore della Situazione Economica Equivalente permette di calcolare la ricchezza delle famiglie. L’ISEE ha validità annuale da gennaio a dicembre. Significa che il 31 dicembre scadrà l’ISEE 2023 e che dal 1° gennaio occorrerà fare domanda di ISEE 2024.

Limiti ISEE per ottenere i Bonus
Limiti ISEE per ottenere i Bonus (Galleriaborghese.it)

L’iter inizia con la compilazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica. Si dovranno inserire i dati anagrafici e le informazioni patrimoniali e reddituali (dal nuovo anno non sarà più necessario indicare i Titoli di Stato) di tutti i componenti del nucleo familiare – l’anno di riferimento è il 2022.

Al termine della procedura si potrà conoscere l’ISEE e capire, così, quali sono le  prestazioni a cui si ha diritto. I limiti dell’Indicatore da rispettare variano da Bonus e Bonus. Per alcune misure la soglia è molto bassa – 6 mila euro ad esempio – mentre altre consentono l’accesso anche a chi ha un ISEE sopra i 40 mila euro.

I limiti ISEE 2024 per l’accesso ai Bonus

Iniziamo dal limite più basso, 6 mila euro. Serve per poter aver diritto al Supporto per la formazione e il lavoro e ricevere i 350 euro mensili per partecipare ad iniziative formative e di orientamento al lavoro. Beneficiari sono gli ex percettori del Reddito di Cittadinanza considerati occupabili.

Bonus e limiti ISEE, la panoramica
Bonus e limiti ISEE, la panoramica (Galleriaborghese.it)

La soglia degli 8 mila euro, invece, servirà per ottenere la Carta Acquisti da 40 euro al mese (erogata bimestralmente) che permette di fare la spesa alimentare risparmiando. Sale a 9.360 euro, poi, la soglia per poter richiedere l’altra misura che ha sostituito il Reddito di Cittadinanza, l’Assegno di Inclusione. Occorrerà soddisfare anche altri limiti reddituali e patrimoniali e possono avervi accesso solo i nuclei con minori, invalidi, over 60 e in condizioni di svantaggio sociale che sottoscrivono il Patto di Attivazione Digitale.

Il Bonus sociale sulle bollette di gas e acqua prevede un limite ISEE di 9.530 euro (20 mila con minimo 4 figli a carico) mentre il Bonus sulle bollette di energia elettrica ha una soglia di 15 mila euro (30 mila euro con minimo 4 figli). Stessa soglia per la Carta Dedicata a Te dall’importo di circa 460 euro e per il Bonus psicologo (per aver l’importo massimo di 1.500 euro). L’ISEE sale a 25 mila euro per l’importo massimo del Bonus asilo nido che si può ottenere anche con ISEE fino a 40 mila euro.

Impostazioni privacy