iPhone 15, può diventare un computer ed arriva anche il Bonus Cellulare dal Governo

Ecco alcune novità dedicate a telefonici cellulari: dal nuovo iPhone che si trasforma in computer al Bonus Smartphone del Governo.

Recentemente ci sono state novità per quanto riguarda i nuovi iPhone 15 e le agevolazioni fiscali messe a disposizione per favorire l’acquisto di un nuovo telefono cellulare. In questo articolo vedremo quali sono! A differenza degli smartphone con sistema operativo Android che hanno già tale particolarità, con l’uscita del nuovo iPhone 15 è stata aggiunta un’innovativa caratteristica.

Le novità su smartphone e Bonus Cellulare
Tutte le novità su iPhone e Bonus Cellulare – galleriaborghese.it

Nello specifico, questa novità offre nuove possibilità (anche quelle non ufficialmente sostenute da Apple), come ad esempio quella di trasformare gli iPhone in computer, come una modalità desktop che può competere direttamente con la nota funzionalità DeX di Samsung. In particolare, diversamente dalla connessione Lightning, la nuova porta USB-C riesce a gestire in modo migliore potenze e velocità di trasferimento dati sicuramente maggiori.

Se, infatti, gli iPhone con porta Lightning si limitavano a duplicare il display su uno schermo più grande, l’USB-C apre maggiori opportunità. Inoltre, grazie anche al chip molto veloce A17 Pro, tutti gli appassionati di videogiochi avranno la possibilità di trasformare il loro smartphone in un computer dedicato al “gaming”. Ma com’è possibile utilizzare il proprio iPhone 15 come un vero e proprio computer desktop?

La procedura è molto più semplice di quello che si possa pensare: basterà collegare il proprio telefono ad un monitor utilizzando lo Studio Display di Apple e una versione demo dell’applicazione InfiniteX2P Studio, la quale consente al tablet di collegarsi a un monitor esterno e gestire più applicazioni contemporaneamente in finestre ridimensionabili.

Legge 104 e smartphone: ecco tutti gli incentivi fiscali

Ecco tutto quello che è importante sapere a riguardo delle agevolazioni economiche per l’acquisto di un nuovo smartphone. Al fine di promuovere l’uguaglianza di opportunità e l’inclusione sociale, la legge 104 del 1992 garantisce per la prima volta i diritti delle persone con disabilità fisica, psichica o sensoriale.

Le novità su smartphone e Bonus Cellulare
Come accedere al Bonus Cellulare – galleriaborghese.it

Tali soggetti, infatti, possono usufruire di diverse misure economiche previste dalla legge 104, come l’acquisto di ausili e dispositivi necessari per favorire l’autonomia, e tra questi possono farne parte anche gli smartphone. Tuttavia, la persona con disabilità deve possedere alcuni particolari requisiti per poter usufruire del Bonus Cellulare: infatti, dovrà essere sotto la tutela della legge 104 e avere invalidità permanenti di natura motoria, visiva, uditiva o del linguaggio.

Inoltre, deve essere comprovata una relazione funzionale tra la forma di disabilità della persona e l’ausilio tecnico-informatico del dispositivo da acquistare. Entrando maggiormente nello specifico, il telefono cellulare dovrà facilitare la persona con disabilità nella comunicazione interpersonale, nell’elaborazione scritta e grafica e, infine, nel controllo dell’ambiente e nell’accesso all’informazione e alla cultura.

Ma quali sono le agevolazioni previste per l’acquisto dei cosiddetti sussidi tecnici e informatici? Come detto precedentemente, un soggetto con disabilità permanente può beneficiare delle seguenti agevolazioni per comprare un nuovo telefono cellulare: la detrazione Irpef del 19% e l’aliquota IVA agevolata al 4%.

Per quanto riguarda la detrazione Irpef, il diretto interessato deve fare attenzione e ricordarsi di presentare, al momento dell’acquisto, la certificazione rilasciata dalla Commissione medica, insieme a quella del riconoscimento della disabilità rilasciata dall’ASL. Infine, dopo aver conservato la ricevuta del pagamento, sarà possibile detrarre la spesa effettuata con la dichiarazione dei redditi.

Impostazioni privacy