Insalata in busta, quanto è comoda! Ma la verdura va lavata prima di mangiarla?

Impossibile che tu non ti sia mai fatto questa domanda! Scopriamo insieme se  l’insalata in busta dobbiamo lavarla prima oppure no.

Le modernità che ci aiutano e facilitano la vita sono sempre ben viste. Possiamo trovare quando facciamo la spesa anche il pesce già pulito, oppure le varie verdure. In alcuni casi anche già tagliate, dobbiamo solamente cuocerle. Anche l’insalata in busta è super comoda.

insalata lavata oppure no
Insalata in busta, quanto è comoda! Ma la verdura va lavata prima di mangiarla?-Galleriaborghese.it

Abbiamo il quantitativo che ci occorre senza scarti e pronta all’utilizzo ma dobbiamo lavarla oppure no? Oggi vi aiuteremo a fare chiarezza a questo dubbio che hanno tantissime persone. Quindi non ci dilunghiamo troppo ed andiamo a scoprire cos’è giusto fare per la nostra salute.

Insalata in busta: si lava oppure no?

La spesa al supermercato è un must per tutti noi. Troviamo una vastità di prodotti tra i quali possiamo scegliere rispetto al negozio sotto casa. Anche qui, però, in alcuni cosi possiamo trovare le buste già pronte con dentro l’insalata.

Ovviamente ci sono di vario tipo, con verdure diverse, carote, insalata icebeger, lattughino, songino e chi più ne ha ne metta! Sono perfette perché veloci ed evitano il doverle tagliare. Se leggiamo le etichette di queste confezioni viene lavata con acqua clorata ed imbustata in atmosfera protetta. In questo modo non perde la sua fragranza, dato che dovrà essere consumata cruda.

insalata lavata acqua rubinetto
L’insalata in busta va lavata oppure no?-Galleriaborghese.it

Ragionando con attenzione non dovremmo lavarla perché è già stato fatto in precedenza e, leggendo sul web dagli esperti, potremmo esporla alle contaminazioni per i batteri che ci potrebbero essere nell’acqua di casa. Ma in tutti i casi? No, solamente se leggiamo “Già lavata”.

Se al contrario non c’è indicato o viene proprio scritto che non è stata lavata procediamo con il lavaggio come di consueto. In questo modo potremmo togliere tutti i residui che ci sono e possono essere di terra o di quant’altro. Ricordiamoci poi, come tutte le cose di leggere bene la data di scadenza e che va assolutamente conservata in frigorifero.

Se notiamo poi che la busta dell’insalata si è gonfiata non la compriamo perché potrebbe essere un segno di proliferazione batterica. Se abbiamo modo di scegliere preferiamo sempre quella biologica in questo modo seremmo certi che non sono stati utilizzati pesticidi o simili durante la sua coltivazione.

E tu eri a conoscenza di queste informazioni per quanto riguarda l’insalata in busta che tutti noi compriamo? Se hai trovato interessante l’articolo continua a leggere anche Insalata di frittata, l’idea giusta per un pranzo veloce e buonissimo, pronta in 5 minuti

Impostazioni privacy