Il vostro è un amore tossico: i segnali da non sottovalutare

Ecco quali sono i segnali per riconoscere e identificare un amore tossico. Prima te ne renderai conto e meglio sarà.

Amore tossico. Chi non ne ha mai sentito parlare? Definizione utilizzata per catalogare tutte quelle relazioni al limite tra possessione e mancata corrispondenza, in circolazione sembrano essercene molte più di quello che si crede. Il problema è che purtroppo nella maggior parte dei casi è un problema latente, difficile da identificare. Ed è un fenomeno che, se non viene preso con anticipo, è in grado di causare più danni della grandine. Per fortuna grazie a questo articolo non ci sarà più alcuna difficoltà, dopo aver letto questi campanelli d’allarme.

Amore e deriva tossica: occhio a questi segnali
Il vostro è un amore tossico: i segnali che tolgono ogni dubbio – galleriaborghese.it

Uno dei primi segnali che certificano la condizione di cui si è accennato sopra, è quando si arriva spesso e volentieri a dubitare dei propri sentimenti. L’amore puro come viene concepito dovrebbe essere basato su fiducia e comprensione. Ma quando questo viene meno? Si può dire come non sia esattamente il più positivo dei segnali, per così dire.

Come riconoscere una relazione tossica

Quando ci si sente più vuoti che completi è un altro ennesimo pessimo presagio, dal quale bisogna guardarsi bene nel momento in cui questo si verifica. Talvolta si ricerca dal proprio o dalla propria partner uno scopo riempitivo, cosa che spesso e volentieri difficilmente accade in maniera così riduttiva. Spesso può anche capitare che i propri obiettivi vengono totalmente offuscati da problemi e preoccupazioni della propria dolce metà.

Amore tossico: 5 segnali a cui dire no
Amore tossico: in cosa consiste? Ecco come riconoscerlo – galleriaborghese.it

Chiaramente ci dovrebbe essere un equilibrio, ma quando una delle due tematiche prevarica sull’altra non va mai a finire bene. E se succede, è un evento più unico che raro. Oltre ad essere una forzatura spesso non necessaria. Insomma, nelle relazioni così come nella quotidianità ci vuole sempre un certo bilanciamento.

Una relazione tossica si rivela tale su più fronti. Uno solo di questi segnali potrebbe non essere sufficiente per delineare un quadro completo, ma più indizi compongono quasi sempre una prova. In alcuni casi ne bastano due, ma in questa situazione specifica si può notare una certa abbondanza.

Come accennato nel corso dell’introduzione, possessività e gelosia sono due pessimi campanelli d’allarme. Possono sfociare facilmente in degli eccessi negativi, che comprometterebbero inevitabilmente l’integrità della coppia. Ed è proprio in questo che risiede la deriva tossica dell’amore, quando pur di preservarlo lo si riduce in brandelli.

Impostazioni privacy