Il primo sintomo del cancro al fegato: non sottovalutarlo, è fondamentale

Il cancro al fegato è una dei più difficili da combattere. Prevenirlo quindi è importante, andiamo a vedere qual è il primo sintomo. 

Sono diverse le malattie difficili da combattere e tra queste troviamo sicuramente il cancro al fegato. Questo è uno di quei mali molto duri da curare e quindi prevenirlo può salvarvi la vita. In questi giorni sta facendo scalpore il primo sintomo che si manifesta negli esseri umani. Andiamo a scoprire qual è e perché è fondamentale non sottovalutarlo.

Il primo sintomo di cancro al fegato
Fai molta attenzione a questo sintomo: è il primo campanello d’allarme per il cancro al fegato – galleriaborghese.it

Il cancro al fegato è uno dei mali più inguaribili presenti in natura e inizia a colpire attaccando le cellule di quest’organo. Questo tipo di male non solo è pericolosissimo ma è anche uno dei più comuni tra quelli primari e rappresenta una delle principali cause di morte al mondo. Ad aumentare la probabilità di sviluppare un tumore al fegato sono anche alcune patologie come possono essere l’epatite B o C o anche la cirrosi epatica.

A causare questo tipo di tumore può essere anche l’esposizione prolungata a sostanze chimiche, tra queste troviamo l’aflatoxina, vale a dire uno dei contaminanti presenti in alcuni alimenti. Insomma, le possibilità di sviluppare questo tipo di cancro sono diverse se non si ha cura del proprio corpo. In questi giorni sarebbe spuntato fuori un sintomo che non va assolutamente sottovalutato. Andiamo a vedere di quale si tratta.

Cancro al fegato, attenzione al primo sintomo: non va assolutamente sottovalutato

Il cancro al fegato è uno di quei tumori del sistema digestivo e solitamente si manifesta in maniera tardiva. Nonostante questo ci sono dei segnali di avvertimento a cui fare molta attenzione, visto che potrebbero anticipare la diagnosi e di conseguenza aumentare le possibilità di guarigione. A rivelarlo è Romesh Angunawela, chirurgo oftalmologico e cofondatore di OCL Vision intervistato dal Daily Express.

Il primo sintomo di cancro al fegato
Attenzione a questo sintomo: riconoscilo per combattere in anticipo il tumore – galleriaborghese.it

Secondo Angunawela il primo sintomo è visibile negli occhi. Agire tempestivamente contro questa malattia è fondamentale, visto che man mano che progredisce il fegato può iniziare a fallire e tutto ciò porta all’ittero. Stiamo parlando di una colorazione giallastra delle sclere, vale a dire la superficie bianca dell’occhio e della pelle. Quando questa assume un colorito simile vuol dire che la malattia sta progredendo.

In questa fase il fegato sta iniziando a non funzionare e ad accumulare bile. Questo organo dovrebbe filtrare tutto il sangue del corpo e decomporre sostanze come l’alcol, le droghe e i rifiuti metabolici. Inoltre produce la bile, vale a dire quel liquido che aiuta a digerire i grassi ed eliminare i rifiuti. L’aumento di questo aumenta i livelli di bilirubina, causando appunto l’ittero. Appena verificate il sintomo in questione non dovrete fare altro che contattare il vostro medico di famiglia e fare un controllo quanto prima possibile.

Impostazioni privacy