Il Covid ci aveva cambiati e non ci sfioravamo più: ora la tendenza torna alla normalità

Il Covid aveva completamente trasformato la nostra vita quotidiana, con cambiamenti riscontrabili nelle vendite delle farmacie. Ora la tendenza sta tornando alla ‘normalità’.

Qualche anno fa la pandemia ci ha costretto a rivoluzionare a 360 gradi il nostro stile di vita. Zero contatti, lavoro a casa, niente più svago o punti di raduno, attività serrate. Tutto ciò non ha fatto altro che portare ulteriori cambiamenti anche nel nostro modo di interagire e organizzare la giornata. L’essere umano è un animale sociale e in quanto tale molto più portato a essere felice attraverso la condivisione con gli altri.

Covid e isolamento: gli effetti sul nostro quotidiano
In che modo il Covid ha intaccato le nostre abitudini sessuali – galleriaborghese.it

Se le persone si trovano senza più occasioni di incontro iniziano a sviluppare problematiche psicologiche che possono portare alla depressione e alla perdita di fiducia in se stessi. Diversi studi di neuroscienze hanno spesso raccontato la pericolosità del vivere per lungo tempo da soli isolati dal contesto esterno e il Covid è stato la prima causa degli ingenti problemi psicologici che le persone hanno iniziato ad avere nell’ultimo triennio.

Notizie.com ha intervistato una farmacia di San Benedetto del Tronto chiedendo quali fossero i cambiamenti più evidenti nelle abitudini d’acquisto della popolazione. Il riassetto dei distributori automatici all’esterno dell’attività ha evidenziato efficacemente come si sia trasformata in quegli anni la vita quotidiana della maggior parte delle persone.

I cambiamenti negli acquisti in farmacia hanno evidenziato quanto il Covid avesse intaccato la nostra ‘normalità’, adesso tornano le buone notizie

La farmacia si è trovata obbligata ad eliminare una fila intera di profilattici dal distributore automatico, per sostituirli con tamponi Covid. L’azione è stata motivata non solo da un aumento spropositato di richieste di tamponi ma anche a una consequenziale diminuzione dell’acquisto di preservativi: le persone avevano quasi bandito i rapporti sessuali perché, tra zona rossa e zona arancione, fare nuovi incontri era praticamente impossibile.

Covid e isolamento: gli effetti sul nostro quotidiano
L’isolamento portato dal Covid ha influenzato le nostre abitudini sessuali: ora la tendenza sta cambiando nuovamente – galleriaborghese.it

Tutto ciò ha incrementato il ricorso a forme di sessualità diverse, già esistenti ma che sono state utilizzate con più frequenza, come per esempio la fruizione di materiale pornografico e il sesso via webcam. Come ha raccontato la farmacia, a fine giornata le file del distributore con tamponi erano vuote, quelle con profilattici ancora piene.

Al momento, però, la situazione è cambiata ancora una volta. A quanto pare quest’estate, in cui le mascherine sono state bandite totalmente dagli obblighi sanitari, le persone hanno ripreso a vivere ‘normalmente’. I tamponi sono richiesti molto meno, mentre è tornato in auge il consumo di profilattici: un chiaro segnale sul fatto che la popolazione sta dimenticando quel periodo minaccioso per tornare a vivere.

Impostazioni privacy