I gatti sono considerati una “specie invasiva aliena” | Lo studio inquietante

Esseri speciali e super intelligenti, i gatti sono davvero misteriosi e unici, animali dalle mille risorse, ma potrebbero nascondere una spiacevole insidia.

È difficile che esista una persona al mondo non affascinata da questi bellissimi e intelligentissimi animali. I gatti sono davvero un qualcosa di particolare, riescono ad impossessarsi positivamente delle persone e dell’intera casa. Mettono allegria e conferiscono tranquillità.

Gatti, perché sono una specie invasiva aliena
Per quale motivo i gatti sono stati definiti una specie invasiva aliena? – galleriaborghese.it

Sì, perché il loro comportamento è davvero singolare: riescono furbamente ad essere unici nella loro specie, furbi e dispettosi se vogliono, anche tanto tanto dolci però. Uno studio polacco mette in evidenza come, tuttavia, possano anche nascondere una vera insidia. Non si pensa a quanti “danni” questi piccoli esserini pelosetti siano in grado causare.

Quale segreto nascondono i gatti? A rivelarlo è uno studio

I gatti spopolano. Questo perché sono tra gli esseri più amati che possono fare compagnia in casa e non solo. Gli amanti di questi animali, i cosiddetti “gattari” in gergo, sono tantissimi e provano un affetto e stima smisurata verso tali felini. Ciò che non si sa è che quegli innocui gatti domestici che escono per un piccolo giro in giardino possono davvero essere deleteri per gli altri animali.

Gatti specie invasiva aliena
La verità che ogni “gattaro” dovremmo conoscere – galleriaborghese.it

In Polonia – secondo i dati di uno studio condotto – sarebbero circa 140 milioni di uccelli ad essere predati dagli “angelici” gatti domestici. In Australia sarebbero i responsabili della morte anche di piccoli marsupiali. Ovviamente ormai i gatti non si possono più considerare animali esotici, essendosi stabilizzati da migliaia di anni, venerati già ai tempi degli Egizi. Il loro comportamento è sicuramente cambiato anche a causa dei cambiamenti che l’uomo ha apportato al suo habitat.

Normalissimo se i nostri mici, una volta fuori casa, dessero sfogo alla propria natura cacciando un topolino o un uccellino. Si tratta di qualcosa di assolutamente naturale, che non bisogna ostacolare in nessun modo. C’è da dire che i gatti sono solitari, ma allo stesso tempo si adattano benissimo all’ambiente domestico riuscendo a far crescere meglio anche i più piccini, che a contatto con essi sviluppano un rapporto positivo verso gli animali.

Una vera e propria pet therapy, che consente anche di stare più rilassati e meno in ansia. Infatti è possibile che la presenza di un micio in casa allevi lo stress e prevenga – come molte ricerche attestano – malattie cardiocircolatorie. Infatti, riducono l’incidenza di infarti e combattono la depressione. Mai rinunciare ad un piccolo amico a quattro zampe in casa.

Impostazioni privacy