Harry e Meghan, altra durissima batosta: la svolta inaspettata, cosa sta succedendo

I duchi del Sussex stanno attraversando un momento non esattamente semplicissimo. Intanto incassano il colpo, cercando di andare avanti.

Risale solamente a qualche mese fa la rescissione del contratto con Spotify, Archewell – la società di Harry e Meghan – ha visto andare in frantumi l’accordo da 20 milioni di dollari visto l’esiguo ‘monte ore’ di contenuti riservato al podcast dell’attrice. E non è l’unica battuta d’arresto per i duchi di Sussex, quel che potrebbe succedere a breve rischia di metterli definitivamente in ginocchio. Al momento si tratta solamente di supposizioni ma lo scenario è paurosamente realistico.

Harry e Meghan, battuta d'arresto per la coppia
Ennesima battuta d’arresto per Harry e Meghan, la coppia sta attraversando un periodo difficile – galleriaborghese.it

A questo si aggiunge la sempre più lontana rappacificazione con la royal family, nonostante il 39 sia volato di recente a Londra per far visita al padre, il re Carlo III, al quale è stato diagnosticato un tumore. Proprio in questo frangente ha cercato di riavvicinarsi alla famiglia e soprattutto al fratello William, provando a seppellire l’ascia di guerra definitivamente. Il principe ed erede al trono però non si è lasciato convincere e gli ha sbattuto (l’ennesima) porta in faccia.

Netflix ‘scarica’ Harry e Meghan? Il contratto potrebbe non essere rinnovato

A lanciare la clamorosa indiscrezione è PageSix, che sul suo portale ha spiegato come Netflix il prossimo anno potrebbe non rinnovare il contratto con Harry e Meghan. I duchi del Sussex sono legati alla piattaforma di streaming dal 2020, quando hanno firmato un accordo quinquennale fino al 2025. Entrambe le parti, in realtà, avrebbero intenzione di proseguire per la propria strada.

Harry e Meghan, Netflix non rinnova il contratto
Il documentario di Harry & Meghan è disponibile in streaming per gli abbonati di Netflix – galleriaborghese.it (fonte foto @Netflix)

In catalogo, nel frattempo, sono finiti la serie tv Harry & Meghan, il documentario dedicato agli Invictus Game e Leave to lead (di cui sono produttori esecutivi). Tuttavia, i risultati non avrebbero convinto l’azienda californiana che, considerando i dati non troppo incoraggianti a livello di visualizzazioni, non sarebbe intenzionata a rinnovare il sodalizio con i due. La voce circola con insistenza da tempo, non sono ancora arrivate però conferme ufficiali a riguardo.

E non è detto, tra l’altro, che non si arrivi a una rescissione anticipata, come successo con Spotify. Insomma, non resta da fare che attendere per capire quali saranno i risvolti di trama futuri; gongolano i detrattori, tra questi il comico Jo Koy, che li ha criticati per “esser stati pagati da Netflix senza fare nulla”.

Impostazioni privacy