Hai un viso lungo? Se lo trucchi così sembrerai una vera star

Il viso lungo sembra difficile da rendere armonico attraverso il make up ma non è così: basta seguire il giusto schema di contouring!

Il contouring, come sappiamo ormai benissimo, è l’insieme di tecniche che permette di truccare il viso alterando leggermente le sue proporzioni in maniera da farle sembrare più armoniche e più gradevoli alla vista.

sarah jessica parker viso allungato make up
Sarah Jessica Parker ha un viso allungato che sa come truccare. Foto; Ansa – Galleriaborghese.it

Questo risultato si ottiene “scolpendo” il viso attraverso il make up, cioè applicando un colore più chiaro laddove vogliamo che una zona appaia più luminosa e quindi di maggiori dimensioni, o applicando un colore più scuro nei punti che vogliamo far apparire più sottili o di dimensioni minori.

Il problema, però, è che non si può applicare lo stesso schema di contouring a tutti i visi: è necessario formulare uno schema “su misura” o per ogni singolo viso oppure sulla base della forma generale del volto.

Come si trucca il viso allungato?

Il viso allungato si caratterizza per una forma che si sviluppa in verticale, quindi con molto spazio in corrispondenza della fronte e tra la bocca e il mento.Per questo motivo è essenziale truccare il volto in maniera che appaia più largo.

trucco viso allungato
Il contouring perfetto per un viso lungo – Fonte Tik Tok – GalleriaBorghese.it

Per un contouring efficace in questo senso si dovrà applicare un correttore illuminante, preferibilmente liquido o fluido, in corrispondenza degli angoli esterni e interni degli occhi, sfumando verso le tempie, nonché sulla parte superiore delle gote, in maniera da metterle in risalto. Per quanto riguarda invece il posizionamento delle ombre, l’importante sarà non tracciarle troppo in basso. L’ideale è partire dal centro dell’orecchio e tracciare una mezzaluna che abbracci lo zigomo senza spingersi però troppo verso il centro della guancia né troppo verso il naso.

Se lo si facesse, infatti, l’effetto finale mostrerebbe un viso ancora più lungo e più scavato ai lati: l’effetto completamente opposto a quello che si vuole ottenere. Anche le ombre sulla fronte dovranno essere molto sottili e piazzate il più possibile vicino all’attaccatura dei capelli e accanto alle tempie.

Per quanto riguarda il blush, l’errore più grande sarebbe posizionarlo tra le gote e i lati del viso, seguendo la linea del contouring. L’ideale è invece creare un effetto a pommette (cioè a pomello): si tratta di colorare soltanto le gote, appena sotto gli occhi, per dare al viso un colorito sano e fresco e contribuire a farlo apparire più largo nella parte centrale.

Gestione cookie