Hai la casa piena di germi e batteri perché sono furbi e si annidano dove non immagini

Malgrado la cura che impieghiamo, abbiamo comunque la casa piena di germi e batteri. Ecco i luoghi su cui si annidano che non immaginiamo.

Tornare a casa, che sia dal lavoro o da un viaggio, regala sempre una sensazione di benessere e sicurezza, ancor di più se la dimora in cui viviamo è ben tenuta, ordinata e pulita. Sì, è vero, occuparsi delle pulizie domestiche non è di certo il modo più rilassante per trascorrere il proprio tempo libero, specie quando inizia a fare caldo, ma farlo è fondamentale, e non solo per ciò che concerne il lato estetico.

germi batteri casa
Cosa fare contro germi e batteri: non trascurare questi posti – galleriaborghese.it

Vivere in una casa trascurata, infatti, si ripercuote anche sulla nostra salute, perché è risaputo quanto la convivenza con germi e batteri influisca negativamente su di essa dando vita ad allergie, infezioni e infiammazioni. Nonostante il nostro impegno quotidiano per tenere lontano questi piccoli e dannosi microrganismi, tuttavia, essi possono comunque riuscire a proliferare in luoghi dell’abitazione che, spesso, quasi tutti siamo soliti trascurare. Quali sono? Scopriamolo insieme.

Come evitare di ritrovarsi con la casa piena di germi e batteri

Negli ultimi anni abbiamo imparato quanto sia importante l’igiene, sia della propria persona sia dell’ambiente in cui si vive. Se il Covid ci ha insegnato qualcosa, si tratta sicuramente dell’abitudine a non tralasciare mai niente quando si tratta di pulizia, perché un piccolo gesto, anche quello più semplice e normale, può essere decisivo. Quando ci dedichiamo alle faccende domestiche, infatti, viene spontaneo dare la precedenza al bagno, alla cucina, ai pavimenti, ai vetri e alle superfici dei mobili, senza pensare che la casa è fatta di molto altro ancora.

maniglia porta germi e batteri
Non sai quanti germi ci sono sulle maniglie delle porte – galleriaborghese.it

Uno dei luoghi preferiti dai batteri, infatti, sono le maniglie delle porte che, ogni giorno, vengono toccate ripetutamente da persone diverse. Ciò, come possiamo immaginare, le rende un ambiente perfetto per la formazione di germi, motivo per il quale dovremmo ricordarci di pulirle e igienizzarle quotidianamente. Stessa cosa vale per i tappeti i quali sono considerati dei veri e propri ricettacoli di polvere. Dovrebbero essere puliti e aspirati con l’aspirapolvere tutti i giorni, ma farlo una volta a settimana è comunque sufficiente.

Le tende, inoltre, sono tanto belle quanto “pericolose”, perché anch’esse soggette ad accumulare su di esse molta polvere. Per evitare che ciò accada, l’ideale è provvedere al lavaggio due volte l’anno, sempre seguendo con precisione, ovviamente, le indicazioni riportare sull’etichetta delle stesse.

E che dire del materasso? Tutti sappiamo quanto l’igiene del letto sia fondamentale, perché su di esso si depositano i residui della nostra pelle che, inevitabilmente, attirano gli acari. Per assicurarci un’igienizzazione perfetta, il materasso andrebbe cambiato ogni dieci anni circa.

Impostazioni privacy