Gli alimenti insospettatibili che rovinano i denti: ecco perché dovresti ridurne il consumo

Ci sono alimenti che insospettabilmente possono rovinare i denti: scopriamo insieme quali sono quelli che andrebbero consumati.

Lo smalto dei denti può essere danneggiato da alcuni alimenti piuttosto che altri. Di conseguenza, è importante limitarne il consumo al minimo proprio al fine di evitare di andare incontro a danni irrimediabili ai denti.

Gli alimenti che danneggiano lo smalto dei denti
Lo smalto dei denti può essere compromesso dal consumo di alcuni alimenti – Galleriaborghese.it

Di seguito vi sveliamo quali sono quelli più pericolosi in tal senso soffermandoci sui motivi che spingono gli esperti a raccomandare l’abolizione del loro consumo. Si tratta di informazioni interessanti ed utili in quanto mirano a promuovere una maggiore conoscenza dei rischi e delle conseguenze che possono derivare da un’alimentazione scorretta.

Alimenti che rovinano i denti, ecco quali sono

Esistono degli alimenti che macchiano i denti in maniera irreparabile e che quindi devono essere fortemente limitati. Per preservare il naturale bianco dei denti è importante non solo adottare una buona igiene orale ma anche fare attenzione a ciò che mangiamo.

Alimenti che rovinano lo smalto dei denti
Il succo d’arancia e quello di pomodoro possono danneggiare lo smalto dei denti – Galleriaborghese.it

Nello specifico, gli esperti raccomandano di limitare il più possibile il consumo di alimenti particolarmente acidi. E’ il caso, ad esempio, dei succhi d’arancia o di pomodoro. Queste bevande, infatti, finiscono per danneggiare lo smalto dei denti per via degli acidi in esse presenti.

Allo stesso modo, è sconsigliato l’eccessivo consumo di bibite gassate come anche di bevande energetiche. Queste in particolare finiscono per demineralizzare lo smalto provocandone l’erosione. Senza contare poi che la presenza importante di zuccheri favorisce la comparsa di carie. Di conseguenza, il consiglio è di effettuare degli sciacqui subito dopo aver assunto le predette bevande.

Occhio anche alle salse come quella di soia, al ketchup e così via. Queste infatti oltre a contenere zucchero sono particolarmente acide e dunque possono provocare potenzialmente delle macchie sullo smalto dei denti.

Tra le bevande più consumate ci sono senza ombra di dubbio il caffè e il tè, ma non tutti sanno che entrambe sono dannose per i denti. Tutte e due le bevande, difatti, contengono pigmenti che alterano il colore dei denti aderendo allo smalto degli stessi. La conseguenza è che si può arrivare in maniera più precoce all’erosione della dentatura, generalmente causata dall’avanzare del tempo.

In ultima analisi, gli esperti consigliano di prestare attenzione anche al consumo di alcuni frutti e di determinate verdure. Nello specifico, si raccomanda di limitare il consumo di barbabietole, more, ciliegie e in generale di tutti quegli alimenti che presentano un colore intenso. Il loro colore è indicatore della presenza di pigmenti che finiscono per tingere anche i denti, minandone lo smalto e favorendo la comparsa di antiestetiche macchie.

Impostazioni privacy