Gli abiti da sposa arrivano nei supermercati: ecco tutti i modelli e quanto costano

Gli abiti da sposa arrivano anche al supermercato: da questo momento in poi è davvero possibile acquistarli. Ma quanto costano e quali sono i modelli?

Potrebbe sembrare qualcosa di incredibile, quasi una barzelletta, e invece è la pura e semplice verità: gli abiti da sposa si possono comprare anche nei supermercati. Ad averlo reso possibile è stata una nota catena di supermarket anglosassone, la Sainsbury’s.

Gli abiti da sposa arrivano nei supermercati
Gli abiti da sposa arrivano nei supermercati: quanto costano e dove trovarli – galleriaborghese.it

Sono stati loro, per primi, ad avere lanciato una collezione bridal con Tu clothing, il suo marchio di moda per il mercato di massa, lo stesso che da tempo collabora con il il reality TV Married at First Sight UK, che tradotto sarebbe Matrimonio a Prima Vista. Una trovata davvero importante che in pochissimo tempo ha permesso di raggiungere il primato nel Regno Unito.

Insomma, il tutto è certamente legato al costo della vita che nel Regno Unito è cambiato e che quindi spinge le persone, per il loro giorno del sì, a non pensare ad un abito tradizionale e costosissimo ma a qualcosa di decisamente più economico, che allo stesso tempo renda quel giorno davvero indimenticabile.

Gli abiti da sposa arrivano nei supermercati: ma quali sono i prezzi?

Come detto prima, nel Regno Unito si cerca di fare economia anche per il giorno più importante della vita di una persona, ovvero quello del matrimonio, e infatti da qualche tempo l’abito da sposa lo si può comprare anche al supermercato ad un prezzo decisamente più basso.

Gli abiti da sposa arrivano nei supermercati: ma quali sono i prezzi?
Ecco quali marchi scegliere – galleriaborghese.it

La proposta si divide in tre modelli di abiti dalle linee semplici e delicate, tutti con un prezzo che va dalle 22 alle 50 sterline e quindi, tra le alternative abbiamo un vestito midi plissettato, con scollatura a V e senza maniche, sicuramente molto versatile e capace di soddisfare le bride-to-be più minimal-chic. E ancora: un modello lungo fino alle caviglie in simil raso, con scollo a cappuccio e vertiginoso spacco laterale dal tocco osé.

Infine, un mini abito in pizzo crochet a mo’ di matrimonio hippie anni ’60, pronto a conquistare gli spiriti più sbarazzini. E non mancano nemmeno i completi pantalone. Non finisce qua, della stessa idea qualche anno fa era stata la nota catena ASOS che aveva proposto gli abiti da sposa con un prezzo da 38 a 395 sterline e ancora Zalando con dei prezzi che oscillavano tra i 200 agli 800 euro, discorso diverso per marchi come Zara, H&M e Topshop che invece si mantengono su delle cifre più alte.

Ma troviamo anche brand abbordabili come Whistles, con un aumento delle vendite per la sua collezione nozze del 75% su base annua, registrando come cavalli di battaglia una tuta sartoriale da 349 sterline e un abito di raso con strascico da 499 pounds.