Gigi D’Alessio, persa la battaglia contro il tumore: il drammatico racconto del cantante

Gigi D’Alessio ha raccontato un episodio drammatico della sua vita che in pochi conoscevano: la battaglia persa contro il tumore.

Di momenti drammatici nella sua vita Gigi D’Alessio ne ha vissuti parecchi. Lutti che hanno segnato in modo tragico la sua esistenza ma che non gli hanno fatto perdere la voglia di vivere e sorridere: ecco il racconto della battaglia persa contro il tumore.

gigi d'alessio drammatico racconto
Gigi D’Alessio, persa la battaglia contro il tumore- Foto Ansa -Galleriaborghese.it

Il tumore è definito il male del secolo ed è una malattia che non fa sconti a nessuno, nemmeno se sei famoso come Gigi D’Alessio. Il cantautore napoletano non ha mai negato che la vita con questo male gli ha provocato un dolore immenso. Proprio questa malattia è venuta a bussare alla sua porta dando inizio a un drammatico percorso, una battaglia lunga che però si è conclusa con una sconfitta.

Gigi D’Alessio racconta la battaglia contro il tumore: ricordo drammatico

Sono tantissimi i successi e le soddisfazioni nell’ambito musicale che hanno portato D’Alessio all’apice del successo e della felicità. Questo non vuol dire però che siano mancati i periodi bui, come uno dei più grandi dolori della sua vita: la morte del fratello Pietro. Purtroppo infatti il fratello di Gigi se n’è andato prematuramente a causa di un tumore nel 2011, un anno dopo la nascita di Andrea, quarto figlio di Gigi D’Alessio, nato dalla lunga relazione con Anna Tatangelo. Oggi il cantautore è tornato a sorridere con la compagna Denise Esposito, che l’ha reso padre del quinto figlio, Francesco, ma non dimentica il dolore e la sofferenza che hanno contrassegnato la sua esistenza.

gigi d'alessio drammatico racconto
Il drammatico racconto del cantante – Foto Ansa -Galleriaborghese.it

Nel lontano 2011 il fratello del cantante è stato portato via da un tumore al polmone, ma solo nel 2018 Gigi ha trovato la forza di parlarne nella trasmissione Verissimo, diretta da Silvia Toffanin. Ha spiegato di come abbia fatto di tutto per aiutare il fratello e di come quell’esperienza abbia cambiato moltissimo anche lui, che dopo quel dramma ha deciso di smettere di fumare.

“Pietro ha perso la battaglia contro il tumore ai polmoni. Il tumore è una malattia terribile, non cambia niente essere ricchi o poveri. Ho provato di tutto per aiutarlo, io credo che alcune volte diventiamo più cattivi della malattia, l’accanimento è cattivo. Per certe cose bisogna lasciare la decisione a Dio. La cosa importante è la prevenzione e curarsi. Io non fumo più da un anno e mezzo, bisogna volersi bene”, ha spiegato alla conduttrice svelando come sia importante oggi la prevenzione, prima ancora della cura stessa.

Impostazioni privacy