Gerry Scotti, il grande rammarico per quell’offerta rifiutata: nessuno lo sapeva

Gerry Scotti lo rivela soltanto adesso: il conduttore in passato ha detto no ad una offerta che adesso si pente di non avere colto al volo.

Non ha bisogno di presentazioni il conduttore italiano che è da sempre un volto davvero noto di Canale Cinque: lui che sta per tornare in prima serata con la nuova stagione di Io Canto Generation, ha confessato un particolare legato al suo passato professionale che fino a questo momento nessuno conosceva.

Gerry Scott offerta rifiutata
Gerry Scotti, il grande rammarico per quella offerta rifiutata ANSA FOTO Galleriaborghese.it

Ebbene, pare proprio che lo zio Gerry abbia mancato di dire di si ad una esperienza che avrebbe anche indirizzare la sua carriera da una parte completamente diversa da quella di oggi, e infatti a ripensarci non smette di sentirsi estremamente pentito, nonostante il suo successo sia sotto gli occhi di tutti. In quel momento ho esitato e poi non l’ho più richiamato. Una brutta figura” ha confessato il conduttore nella sua intervista per Nuovo Tv, ma entriamo nel vivo della questione e scopriamo di che cosa si tratta.

Gerry Scotti: “Mi avevano proposta il teatro, ma ho esitato”

Forse nessuno si poteva immaginare che il conduttore avesse mai pensato di fare altro, oltre che la conduzione, eppure in passato è stato messo nelle condizioni di potere diventare attore di teatro, particolare che lui stesso ha rivelato nella pagine di Nuovo Tv.

Gerry Scotti il grande rammarico
Gerry Scotti racconta il suo grande rammarico ANSA FOTO Galleriaborghese.it

“Pietro Garinei mi aveva chiamato per riportare in teatro Aggiungi un posto a tavola, ma li per li ho esitato e poi non l’ho più richiamato” ha confessato con un certo rammarico per essersi fatto prendere dalla paura in quel momento, la stessa che lo ha fermato e che se tornasse indietro non farebbe prevalere.

Adesso le cose andrebbero davvero diversamente e infatti sempre lui confessa che nel caso in cui lo dovesse richiamare Pupi Avanti per proporgli il progetto al cinema che anche anni fa gli aveva sottoposto e che poi non è andato in porto, non avrebbe dubbi sul fatto di accettarlo ad occhi chiusi: “Oggi la proposta sarebbe come un sogno che si realizza” ha poi concluso.

Insomma davvero un retroscena incredibile quello che lo riguarda e chissà che prima o poi il suo pubblico non riuscirà davvero a vederlo sul grande schermo con un ruolo impegnato: sarebbe davvero una bella scoperta e certamente un ennesimo grande successo, quello a cui lui è abituato.

Impostazioni privacy