Gatti fra gobbine e strusciamenti sulle gambe: il motivo vero per cui lo fanno

Chi ha gatti in casa sa bene quali sono i comportamenti che mette in atto e tra questi vi è anche strusciarsi sulle gambe, ma perché lo fa? Ecco la reale motivazione.

Come in tantissimi sicuramente già sapranno, i gatti domestici, spesso, risultano avere comportamenti davvero singolari e tra questi vi è quello di strusciarsi sulle gambe del proprio amico umano e non solo, ma come mai lo fanno? Ecco cosa c’è da sapere in merito all’argomento.

Perché i gatti si strusciano sulle gambe del proprio amico umano?
Gatti: ecco perché si strusciano sulle gambe del proprio amico umano – galleriaborghese.it

Com’è noto, i felini domestici, di sovente, mettono in atto alcuni comportamenti che ad una prima occhiata possono risultare alquanto particolari e tra questi vi è quello che prevede gli strusciamenti sulle gambe del proprio amico umano.

Tale comportamento potrebbe apparire come un gesto d’affetto, ma è davvero così oppure vi sono ulteriori motivazioni dietro tale atteggiamento? Le persone che hanno un micio, al rientro a casa, molto spesso, sono accolti dal felino con una sorta di saluto che, dopo un po’ di tempo, diventa praticamente un rito.

Solitamente, il rito comincia con il micio che strofina prima la testa e poi le altre parti del corpo sulle gambe dell’umano ed infine alza il capo e guarda il suo amico, poi, spesso, ricomincia. Tale comportamento, molto frequentemente, è accompagnato da rumorose fusa.

Perché i gatti si strusciano sulle gambe del proprio amico umano? Ecco cosa c’è da sapere su tale comportamento

Il comportamento del felino domestico può essere alquanto singolare e spesso ci si chiede il motivo dei diversi atteggiamenti messi in atto. Tra quelli forse più comuni vi sono gli strusciamenti che sicuramente fanno piacere, dal momento che questi appaiono come un saluto ed una dimostrazione di affetto da parte del felino, ma è davvero così?

Perché i gatti si strusciano sulle gambe del proprio amico umano?
Gatti: ecco perché si strusciano sulle gambe del proprio amico umano – galleriaborghese.it

Più che affetto, il felino si comporta in questo modo perché marca il territorio. Tale marcatura è di tipo olfattiva e viene messa in atto per scambiare gli odori tra i diversi componenti della famiglia.

Quando il felino si strofina rilascia alcune secrezioni, mediante alcune ghiandole, che si trovano sul corpo dell’animale in diverse zone. Tali ghiandole producono i ferormoni. Se si guarda con attenzione il comportamento del felino si noterà subito che il gatto non soltanto si strofina sulle gambe del proprio amico umano, ma lo fa anche contro mobili, sedie e pareti.

Strofinarsi può essere visto dunque come una forma di affetto, ma solamente perché gli si vuole attribuire una spiegazione umana. Tale comportamento, invece, fa sentire il gatto al sicuro e gli consente di marcare il territorio.

Impostazioni privacy