Estate in piscina, occhi aperti: questo errore comune può essere pericoloso

Estate in piscina: presta attenzione a questo errore comune, può essere davvero pericoloso per la tua salute. 

L’estate è finalmente arrivata e secondo le previsioni metereologiche, la seconda metà del mese di luglio sarà particolarmente torrida e, si prospetta dunque un assalto ai lidi in spiaggia e alle piscine. Chi infatti per ragioni professionali o semplicemente per una questione di gusti predilige la piscina, di certo non rinuncerà ad un bel tuffo in acqua. Sono soprattutto i più giovani a preferirla al mare, ma non la disdegnano neppure i più grandi. Attenzione però, quella che potrebbe essere una giornata di relax e spensieratezza potrebbe rappresentare il preludio di un periodo difficile ed insidioso.

Estate in piscina, occhi aperti
Questo errore comune può essere pericoloso: proteggiti galleriaborghese.it

Infatti la piscina nasconde dei pericoli che se non conosciuti possono mettere a repentaglio la salute. È necessario dunque adottare delle misure di protezione affinché si possa godere dell’acqua, senza incorrere in rischi. L’acqua e l’umidità, negli ambienti umidi come le docce o gli spogliatoi sono l’habitat ideale per la proliferazione di muffe e germi che se entrano a contatto con la pelle, soprattutto quella dei piedi che è particolarmente delicata, arrecano danni.

Estate in piscina: questo errore comune può rovinare la tua vacanza, fai attenzione e proteggiti

Le dita, le unghie e la pianta dei piedi sono le zone più delicate, è frequente che virus, batteri e muffe vi si annidino. In piscina è necessario prestare dunque particolare attenzione poiché è facile sviluppare micosi e verruche. Le micosi sono malattie la cui causa sono funghi e i sintomi sono: arrossamenti fra le dita del piede, screpolature, desquamazione e prurito. Nei casi più gravi si possono formare anche dei tagli che diventano sempre più profondi con il rischio di sviluppare infezioni più insidiose.

 questo errore comune può essere pericoloso
Estate in piscina, occhi aperti e fai attenzione galleriaborghese.it

L’infezione se trascurata può progredire, causando il cosiddetto piede d’atleta. Le verruche invece sono causate da un virus che attacca soprattutto la pianta dei piedi. I batteri sono responsabili invece di un’infezione che genera pus, è necessario in tutti i casi succitati, rivolgersi prontamente ad un medico. La cosa giusta da fare è quella di prevenire l’insorgenza di tali problemi con delle piccole accortezze. Dunque evitate di camminare a piedi nudi a bordo piscina, negli spogliatoi e nelle docce.

Dopo il bagno è importante lavare i piedi con acqua dolce, asciugandoli bene. Anche le ciabatte vanno pulite scrupolosamente per evitare di portare a casa le infezioni e diffonderle. Non sedetevi poi sui bordi delle piscine, le infezioni possono raggiungere anche l’inguine. Inoltre è importante lavare sempre le mani prima di portarle agli occhi o alla bocca. Con la giusta prevenzione questi fastidi non rovineranno la vostra estate e potrete godervi il meritato relax, senza timori.

Gestione cookie