Estate 2023, le vacanze sono un lusso per pochi: l’aumento dei prezzi funge da lockdown per gli italiani

L’estate 2023 è segnata dai prezzi da record. Le vacanze sono un lusso che solo in pochi possono permettersi. La maggior parte degli italiani ha scelto di restare a casa.

I mesi estivi, fra temperature roventi e zanzare, sono molto amati per la possibilità di andare in vacanza. Difatti la maggior parte dei lavoratori ha modo di accumulare le ferie proprio nel periodo dell’estate. Del resto con il caldo risulta piuttosto piacevole potersi concedere qualche giorno di relax lontano dagli impegni e dal caos cittadino.

Estate 2023: prezzi record
Estate 2023: continua il caro vacanze e gli italiani restano a casa – galleriaborghese.it

Trascorrere l’estate in città, fra smog e palazzi, non è certo la migliore prospettiva. Dopo mesi e mesi passati al lavoro, talvolta con orari ben poco flessibili, per la maggior parte delle persone giunge il tanto desiderato momento delle ferie. Che si vada al mare o in montagna poco importa, ciò che è fondamentale è il riposo. Allontanarsi dall’ambiente domestico, oltre che lavorativo, è un rito che ogni individuo dovrebbe concedersi anche solo una volta all’anno.

In Italia non mancano i luoghi belli da vedere e da scoprire. Il Belpaese vanta mare, montagna e cittadine d’arte che meritano di essere visitate. Tuttavia c’è una nota dolente che pare aver rivoluzionato la situazione. In seguito alla pandemia da Covid 19 i costi di diversi servizi sono aumentati sempre di più. L’accesso ai lidi, ad esempio, risulta essere piuttosto esoso.

La situazione non cambia se si analizzano i prezzi degli alloggi. E dunque tutto ciò rende le vacanze degli italiani una vera chimera. Un tempo l’estero poteva essere una valida opzione per non spendere un capitale, ma anche i costi dei voli sono aumentati alle stelle. E mentre i prezzi salgono, il numero di vacanzieri diminuisce.

Estate 2023: è record dei prezzi, in tanti restano in città

“Cerco l’estate tutto l’anno” cantava Adriano Celentano, rappresentano le aspettative di molti, miseramente sfinite dinanzi ad una realtà che non piace. Le vacanze sono sempre state un lusso, ma nel corso dell’ultimo anno sono diventate un sogno lontano. Tutto ciò appare un’ingiustizia per milioni di dipendenti, i quali hanno trascorso un anno della loro vita a lavorare e magari risparmiare in vista della desiderata vacanza estiva.

Estate 2023: gli italiani restano a casa
Estate 2023: andare in vacanza diventa sempre più esclusivo – galleriaborghese.it

Giunti all’estate, però, bisogna fare i conti con ciò che oggi costa realmente una vacanza, o anche solo un soggiorno di poche notti. Alcune zone del Belpaese risultano inaccessibili a causa dei prezzi lievitati. E dunque sembra essersi venuto a creare un divario fra le entrate degli italiani e le eventuali uscite in vista di qualche giorno di relax. Un relax che costa troppo e che nemmeno chi ha un lavoro stabile può permettersi.

In una situazione del genere, la maggior parte degli italiani ha dovuto fare i conti con la realtà, realizzando di non poter partire per il soggiorno al mare. Alcune regioni o isole, ancor più di altre, appaiono esclusive diventando un piccolo sogno solo per coloro che guadagnano davvero tanto. Ed è forse giusto tutto ciò? Al momento molti italiani hanno scelto di restare a casa, magari in città con un caldo rovente e ben poche attività da poter svolgere. Un nuovo lockdown, questa volta scappando dalle temperature elevate, e senza la possibilità di poter evadere.

Impostazioni privacy