Eleonora Daniele, tutti commossi per la rivelazione sulla figlia Carlotta

Eleonora Daniele fa commuovere tutti quando parla della figlia Carlotta: ecco cosa ha rivelato la conduttrice.

Uno dei volti più amati della televisione italiana, Eleonora Daniele, ha raccontato un retroscena che riguarda la figlia Carlotta. Il volto di Storie italiane è infatti diventata mamma quattro anni fa.

eleonora daniele figlia carlota
Eleonora Daniele-Foto Ansa-Galleriaborghese.it

Punto di riferimento di Rai Uno, Eleonora Daniele, è da anni il volto di Storie Italiane, il talk show mattutino in onda ogni giorno, amatissimo da tanti italiani. Giornalista e conduttrice, Eleonora è anche una mamma amorevole: ecco cosa ha raccontato della figlia Carlotta.

Eleonora Daniele cosa racconta sulla figlia Carlotta: ecco le parole che emozionano

Quattro anni fa la conduttrice è diventata mamma di Carlotta, nata quattro anni fa dal marito Giulio Tassoni. La presentatrice di origine veneta ha rilasciato alcune dichiarazioni al settimanale Nuovo in cui ha messo in evidenza il suo lato materno. Una gioia grande quella della maternità che ovviamente ha portato con sé anche tanti sacrifici e acrobazie nell’organizzazione. “L’amore però ci ripaga di tutto”. Tantissime le cose che le due fanno insieme, come passare il tempo al parco, andare in bicicletta. Insomma in prima linea c’è sempre la bambina, e il loro rapporto speciale.

eleonora daniele figlia carlota
Tutti commossi per la rivelazione sulla figlia Carlotta-Foto Ansa-Galleriaborghese.it

La conduttrice ha accettato anche di condurre un altro programma, oltre al solito appuntamento mattutino con Storie Italiane. È infatti la nuova voce della docu-serie Dottori in corsia, il programma di Raitre che racconta le storie dei piccoli pazienti dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Una trasmissione che chiaramente ha colpito molto la Daniele, essendo anche lei mamma. Il reparto lei tra l’altro l’ha conosciuto di persona quando accompagnava il fratello Luigi, affetto di autismo e scomparso nel 2015. 

La giornalista ha iniziato quindi questo percorso con la consapevolezza di dover affrontare momenti difficili e di raccontare storie complesse. Durante le quattro puntate ha infatti accompagnato i parenti dei pazienti e anche lo staff medico raccontando la battaglia contro la malattia.

“È ovvio che illustrare vicende dolorose che riguardano i bambini è difficile per tutti, e di più per una mamma, che si identifica nel dolore dei genitori“. Eleonora però non è pentita di dover affrontare questa sofferenza perché in questo modo riesce a sensibilizzare il pubblico sulle malattie infantili. Una missione, la sua, che voleva portare avanti come insegnate infatti se non avesse scelto di essere giornalista avrebbe intrapreso la strada dell’insegnamento, proprio per aiutare i bambini affetti da disabilità.

Impostazioni privacy