Ecco quanto risparmi davvero con i pannelli fotovoltaici: i veri numeri sorprendono tutti

I veri numeri sorprendono tutti: un super risparmio grazie all’installazione dei pannelli fotovoltaici nella propria abitazione. 

Al giorno d’oggi la parola d’ordine è risparmio, soprattutto in questo periodo distinto da un considerevole innalzamento di tutti prezzi delle materie prime, dal gas al pellet. Scaldare casa è diventata una spesa ingente e provare a risparmiare almeno sulla bolletta dell’elettricità è quasi un obbligo, una necessità. Un pannello fotovoltaico sul tetto della nostra abitazione può alleggerire le bollette e la nostra vita.

I veri numeri del risparmio con i pannelli fotovoltaici sono sorprendenti
I veri risparmi dei pannelli fotovoltaici – galleriaborghese.it

Con un prezzo dell’energia elettrica sempre in crescita, l’istallazione dei pannelli solari può garantire un risparmio sulla bolletta del 50%, una percentuale da non sottovalutare e che potrebbe cambiare in meglio la propria vita, salvando il tartassato portafoglio. I consumi ,ovvio, fanno la differenza, ma è anche difficile fare a meno di strumenti elettrici nella propria abitazione. Ormai fanno parte della quotidianità.

Una famiglia tipo in Italia impiega in media 2.700 kWh all’anno, secondo quanto diffuso dall’Autorità di regolazione per Energia Reti ed Ambiente. Per ridurre i consumi molti adottano strategie di risparmio che portano a modificare le proprie abitudini. Anche in fase di acquisto, per esempio, è importante tenere sotto controllo la classe energetica degli elettrodomestici e scegliere quelli più efficienti. Ogni dettaglio può essere fondamentale per ridurre i consumi, tuttavia serve qualcosa di più: il sole può esserci di aiuto in questo.

Il vero risparmio dei pannelli fotovoltaici

La soluzione migliore per ridurre il caro energia è sicuramente quello di investire nel fotovoltaico, cifra che spaventa molti all’inizio, ma che con il passare degli anni porta i suoi benefici e risparmi considerevoli. Però prima di investire nella tecnologia fotovoltaica è opportuno sapere quanto si risparmia e valutarne la convenienza economica.

Quanto si risparmia coi pannelli fotovoltaici
Quanto si risparmia investendo sui pannelli fotovoltaici? – galleriaborghese.it

Per calcolare approssimativamente il risparmio dell’istallazione di un pannello fotovoltaico sono da tenere conto due importanti fattori. Ovviamente ci sono mille variabili che possono far variare questi numeri. Due però sono i principali aspetti da cui si può ottenere un vero risparmio:

  • L’energia elettrica non prelevata dalla rete;
  • L’elettricità venduta attraverso lo scambio sul posto.

Per il secondo punto è importante tener conto delle diverse compagnie di produzione di energia e anche della data in cui si è stipulato il contratto. Anni fa si aveva non solo un risparmio economico, ma addirittura un guadagno dalla rivendita dell’energia prodotta con i propri pannelli fotovoltaici. Il primo punto, oltre che dalla quantità, può essere condizionato molto dal prezzo dell’energia di quel periodo.

I calcoli dei possibili risparmi

Si può comunque fare un’ipotesi di risparmio, da trasferire magari con i dati della propria abitazione. Certamente, questi calcoli verranno forniti anche nei vari preventivi che si possono e si devono fare prima dell’istallazione dei pannelli. Il risparmio dipende da vari fattori: ipotizziamo un impianto fotovoltaico da 3 kW senza accumulo, con un fabbisogno energetico di 3.000 kWh l’anno ed un costo dell’energia elettrica di 0,50 euro/kW ed una percentuale di autoconsumo del 30%.

Quanto si risparmia coi pannelli fotovoltaici
Pannelli fotovoltaici, i calcoli dei risparmi – galleriaborghese.it

In questo caso, con un investimento iniziale che varia tra i 4.500-7.500 euro, è possibile stimare un risparmio di 37,50 euro al mese, cioè di 450 euro all’anno sui consumi. Se di considera inoltre una cessione al GSE della restante energia con un pagamento di circa 0,10 euro/kWh, si ottiene un bonus dal GSE che varierà tra i 210 a 360 euro l’anno.

Un risparmio quindi considerevole e che in pochi anni, tra gli incentivi e il risparmio effettivo ci permette di ripagare subito l’investimento inziale, per non parlare poi dell’immobile che acquista classe energetica e valore, dunque è un doppio investimento. Una volta istallato un impianto si può poi decidere di “allontanarsi” dal gas, con fornelli elettrici oppure riscaldamenti che usano principalmente l’energia elettrica prodotta in modo conveniente ed eco-friendly, grazie all’utilizzo dei pannelli fotovoltaici.

Impostazioni privacy