È vero che gli opposti si attraggono? La risposta della psicologa toglie ogni dubbio

La teoria degli opposti che si attraggono ha delle fondamenta e tante eccezioni. Scopriamola meglio per capire come stanno davvero le cose.

Quando si parla di amore si sente spesso dire che gli opposti si attraggano. E, in effetti, gli esempi di coppie che almeno all’apparenza hanno davvero poco in comune pur vivendo benissimo insieme, sono diversi.

la verità sugli opposti che si attraggono
Tutta la verità sugli opposti che si attraggono Galleriaborghese.it

Secondo la psicologia, però, non è tutto oro ciò che luccica e anche dietro questo famoso detto si celano degli aspetti da considerare. Non farlo, infatti, potrebbe portare a relazioni destinate a fallire proprio per l’eccessiva diversità.

La verità sulla teoria degli opposti che si attraggono

Iniziamo con il dire che sì, gli opposti si attraggano. E questo è un dato di fatto visibile a tutti. Anche la scienza non ha dubbi in proposito affermando che le persone tendono a sentirsi attratte da chi è diverso da loro. Questo fenomeno ha addirittura un nome che è ‘tensione degli opposti’. Le differenze caratteriali, legate ai gusti o alle preferenze in diversi ambiti della vita tendono infatti a dare maggior vita ad una relazione, portando alla così detta attrazione fin dai primi momenti.

la verità sugli opposti che si attraggono
La verità sugli opposti che si attraggono Galleriaborghese.it

La stabilità della teoria degli opposti che si attraggano non è quindi messa in dubbio sui passi iniziali ma sul proseguimento. Con il passare del tempo, infatti, sempre secondo gli psicologi, servono altri ingredienti per far sì che la coppia funzioni. La diversità va quindi bene a patto che ci sia una comunione di intenti. Questa è rappresentata dai valori importanti che dovrebbero essere il più possibile in comune.

Si aggiunge poi la voglia di stare insieme che è ciò che serve per far sì che ognuno esplori il mondo dell’altro senza che le differenze diventino motivo di distanza. Quando ciò accade, infatti, il rischio è che la coppia finisca con il vivere vite sperate e per questo destinate a portare alla rottura.

Come fare, quindi? La prima regola è quella di non aver paura se ci si sente attratti da qualcuno evidentemente diverso. Esplorare un mondo del tutto nuovo è infatti importante per la crescita personale e per stabilire i propri confini di pensiero. Per far sì che tutto funzioni è però necessario parlare molto, conoscersi nel profondo e appurare di avere dei valori in comune.

Sono questi infatti a stabilire la solidità di una coppia, molto più di quanto possono esserlo gusti e passioni che con il tempo possono anche cambiare. Se ci si basa sui valori e, quindi, sulla compatibilità, vivere una relazione appagante e priva di dubbi con un partner diverso ma a suo modo uguale sarà quindi possibile e più arricchente che mai.

Impostazioni privacy