È il più falso mito sull’abbronzatura, hai sempre sbagliato a non farlo

Un falso mito sull’abbronzatura al quale tutti credono, ma in realtà è sempre stato falso: scopri di cosa stiamo parlando. 

Con l’estate che si avvicina, tutti sognano un’abbronzatura dorata che doni un colore magico alla nostra pelle. Un colorito più scuro che renda i nostri lineamenti e i nostri colori di base più intensi. Non è così facile per tutti, perché l’abbronzatura dipende da molti fattori prima genetici, poi alimentari e poi da abitudini sane al mare o in piscina e perché no, anche in montagna. Sull’abbronzatura però aleggia un mito falsissimo al quale purtroppo tutti credono, sai qual è? Eccolo, ci credevi anche tu.

falso mito abbronzatura
Il falso mito sull’abbronzatura al quale credevano tutti: falsissimo-Galleriaborghese.it

Abbronzarsi è da sempre una pratica che tutti rincorrono e che molti non riescono mai a ottenere. Chi la ottiene però, difficilmente la lascia andare, anzi, cerca di preservarla il più possibile curandola in tutti i modi. Molte persone però, credono che l’abbronzatura sia lo strato superficiale della nostra pelle, credendo che la melanina lavori dall’esterno verso l’interno, e non dall’interno verso l’esterno come davvero è in realtà. Questo porta a credere a un falso mito che convince tutti ormai da anni.

Il falso mito sull’abbronzatura: ci credevi anche tu, ma adesso scopri la verità

Per sfatare questo mito secolare, ci siamo affidati alle parole di un’esperta di estetica: Chiara Fogazzi, nota influencer su Instagram, dove conta tra l’altro più di un milione di followers con il suo profilo @estetistacinica. Chi più di lei potrebbe consigliarci come alimentare la nostra abbronzatura? Vediamo lei cosa pensa di questo falso mito che aleggia nella convinzione di tutti.

falso mito sull'abbronzatura
Il video in cui Chiara Fogazzi parla del mito sull’abbronzatura-Galleriaborghese/fonte: profilo Instagram ufficiale di Chiara Fogazzi

La didascalia dell’influencer è chiara: «Dimmi la verità: anche tu pensavi di essere un toast». Simpatica e incisiva, l’influencer spiega nel video che molte persone pensano che lo scrub porti via l’abbronzatura, e che così come i toast, pensano di avere lo strato di abbronzatura superficiale, e che utilizzando uno scrub ne portano via il colore. Sbagliato!

La verità, spiega Chiara Fogazzi nel video, è che lo scrub non serve ad altro che rendere più luminosa l’abbronzatura, perché elimina lo strato superficiale di cellule morte, e quindi l’abbronzatura non viene via perché la melanina lavora non dall’esterno verso l’interno, ma viceversa, lasciando il colorito dell’abbronzatura intatto, anzi, più brillante. L’influencer ha poi aggiunto che lo scrub in estate è molto importante perché si produce una quantità maggiore di cellule morte.

Impostazioni privacy