Doppie punte addio per sempre e senza tagliare i capelli con il segreto che i parrucchieri non svelano

Cola la fine dell’estate e il cambiamento di temperature, le doppie punte tornano ad essere un problema comune a molti. Come eliminarle per sempre senza dover tagliare i capelli?

Dopo l’estate ci rendiamo spesso conto che i nostri capelli si sono sfibrati e riempiti di doppie punte. Il sole, il mare o la piscina sono in grado di rendere le nostre chiome più vulnerabili e fragili. Il consiglio che spesso ci danno i parrucchieri è quello di tagliare i nostri capelli, ma non tutte vorrebbero averli più corti. Sono tante, infatti, le amanti delle chiome lunghe ma non è per niente facile tenerle sempre curate.

Come eliminare le doppie punte
Doppie punte, addio: con questo segreto le elimini per sempre – galleriaborghese.it

Il parrucchiere, quando arriva il momento della classica spuntatina, diventa una fobia per molte perché spesso tanti coiffeur si lasciano andare a tagliare più centimetri di quanto venga effettivamente chiesto loro. Dicono di farlo a fin di bene, perché i capelli diventano più forti. Ma è davvero così necessario dover per forza accorciare la nostra chioma? La doppie punte si possono curare in qualche altro modo? Se sei qui è perché stai sicuramente cercando una risposta a questa domanda.

Addio alle doppie punte, ma senza tagliare i capelli: il trucco che nessuno conosce

Abbiamo provato di tutto contro le doppie punte, ma sembra che niente possa fare effetto. Da una parte siamo tentati dal tagliarle, dall’altra vogliamo risparmiarci le fatiche di dover di nuovo attendere che i capelli si allunghino. Combattere contro una chioma che rischia di spezzarsi è veramente una battaglia ardua, specie se teniamo ad un risultato folto e sano. Fortunatamente, il rimedio senza dover tagliare nulla esiste eccome.

Come eliminare le doppie punte
Così potrai dire addio alle doppie punte – galleriaborghese.it

Quello che nessuno ci dice è che le doppie punte hanno un nome scientifico: tricoptilosi. Questa è una vera e propria malattia del capello, che appare biforcuto. Le cause sono da attribuirsi da diversi fattori, come stress, decolorazioni, alimentazione scorretta e vita sedentaria. Un’altra causa è quella di non pettinare il capello, sottoponendolo a uno stress notevole e al rischio di sviluppare anche dei nodi. Ovviamente questo vale per chi ha una chioma liscia, in quanto il capello riccio si pettina solo quando si lava.

Esistono diversi prodotti riparatori per contrastare le doppie punte. Questi sono trattamenti rigeneranti a base di oli, molto nutrienti ed elasticizzanti. I migliori sono quelli di olio di noce e maracuja. Anche i phon sono responsabili delle doppie punte e per avere un capello più sano è bene non usarlo spesso e optare per uno alla cheratina. Il capello andrebbe idratato spesso e le maschere di avocado sembrano una soluzione naturale perfetta per fortificare il capello e non farlo seccare.

Impostazioni privacy