Donatella Versace, la confessione su suo fratello Gianni: nessuno poteva immaginarselo

Donatella Versace, dopo anni spunta la confessione inedita su suo fratello Gianni: ecco i dettagli e le curiosità della vicenda.

Una donna come Donatella Versace è davvero difficile trovare. La stilista più importante al mondo ha regalato abiti da favola, sfilate incredibili e momenti rimasti impressi nell’immaginario collettivo italiano e mondiale. Alcuni abiti sono stati indossati dai migliori attori e artisti di fama mondiale, ricordiamo Jennifer Lopez con il suo abito iconico verde, Victoria Beckam e moltissimi altri. Nonostante il successo, però, Donatella porta con sé un dolore inimmaginabile e allo stesso tempo lacerante: la perdita di un fratello, Gianni. 

Donatella Versace confessione
Ecco la confessione inedita di Donatella Versace ANSA FOTO Galleriaborghese.it

Donatella, volto e mente creativa del marchio fondato da suo fratello Gianni Versace, oggi si è fatta strada nel mondo dello spettacolo divenendo, come qualcuno direbbe, “un jack russell che si crede me, e ha schiavizzato il mio altro cane, un labrador“. Quello che ama di sé Donatella è proprio la semplicità, l’umiltà e la grandissima professionalità che la contraddistingue da numerosi dei suoi colleghi in ambito della moda e non.

Donatella Versace e il ricordo inedito su suo fratello Gianni

In una intervista rilasciata qualche tempo fa a Vanity Fair, ha parlato del suo modo di lavorare nella sua azienda, quello che cerca in un nuovo ragazzo da assumere è la verità che le porta un risultato di miglioramento. Nel tempo, però, Donatella non ha perdonato i suoi errori o, almeno, non tutti, tanto che ha aggiunto: “Alcune cose sì, ma altre no. Ci lavoro, e il mio modo di lavorarci è parlare con gli altri, cercare di aiutare chi sta facendo gli stessi sbagli che ho fatto io, indicargli che c’è una via. Solo così, forse, mi perdono un po’”.

Donatella Versace confessione
Donatella e la confessione su Gianni Versace ANSA FOTO Galleriaborghese.it

Per Donatella la figura di Gianni Versace è stata sempre un faro, un punto di riferimento sul quale gioire e piangere, nel momento in cui ne avesse bisogno. Qualche tempo fa, Donatella in una intervista ha rivelato un dettaglio inedito proprio sulla persona che ha dato tanto lasciando il pubblico senza fiato.

Sempre nell’intervista a Vanity Fair, la giornalista ha chiesto a Donatella se, dopo la morte di suo fratello abba trovato diverse porte chiuse e la donna ha fatto una confessione inedita. La donna ha confessato: “La mia voce e la mia resistenza l’avevo allenata con Gianni, che mi chiedeva un parere su tutto anche se raramente eravamo d’accordo. Ma mi ha anche insegnato molto sui rapporti tra i sessi: lui le donne le amava e le rispettava. E diceva che siamo più intelligenti dei maschi”.

Impostazioni privacy