Donatella Rettore, la terribile malattia e le operazioni oncologiche: “Un chicco di riso scatenato e cattivo”

Donatella Rettore parla della malattia che l’ha colpita e che la costretta a sottoporsi a tante operazioni oncologiche: le sue parole commuovono.

Non ha certamente bisogno di presentazioni Donatella Rettore, cantante italiana di grande successo che però di recente ha rivelato di avere avuto a che fare con la malattia, nel corso del Marzo del 2020 infatti, proprio nel periodo del lockdown, l’artista è stata operata per ben due volte.

Donatella Rettore la malattia
Donatella Rettore – Galleriaborghese.it

“Ho trovato professionisti di grande competenza e di grande amore per gli esseri umani” ha ammesso in una sua lunga intervista del passato, una forza che le ha permesso poi di tornare anche in gara al Festival di Sanremo con grande successo per se stessa e per la sua canzone che ancora oggi è molto cantante.

Ma di che cosa si è trattato? Il racconto della cantante ha davvero commosso moltissime persone, le stesse che magari adesso si trovano a combattere contro lo stesso problema. Ma approfondiamo il discorso.

Donatella Rettore: “Sono stata salvata dalle analisi in pandemia”

Proprio cosi, forse non si sarebbe mai aspettata di trovarsi davanti ad una situazione del genere, eppure Donatella Rettore negli anni passati ha dovuto lottare contro il tumore al seno, lo stesso che le è stato diagnosticato nel periodo della pandemia.

Donatella Rettore salva grazie alla prevenzione
Donatella Rettore foto Ansa -galleriaborghese.it

Sono stata salvata dallo IOV in piena pandemia adesso sono trascorsi due anni esatti, due anni lunghissimi ma anche bellissimi. Io ero tranquilla, mi sottoponevo a controlli periodici, ma quella volta la mia ginecologa, visitandomi, mi disse: “Non mi piace il sassolino che hai qui” ha ammesso nella sua lunga intervista in cui ha anche molto parlato della grande importanza della prevenzione e ancora: “Mi sono fatta fare l’impegnativa per una ecografia e una mammografia, invece mi hanno fatto subito un ago aspirato: nel giro di pochissimi giorni sono stata ricoverata e sottoposta a intervento chirurgico”.

Una situazione che per fortuna si è risolta nel migliore dei modi anche per via di chi l’ha curata, medici che ancora oggi lei stessa non smette mai di ringraziare e che le hanno permesso anche di non perdere mai la voglia di vivere e di cantare. Infatti da li a poco ha anche vissuto l’esperienza di una nuova partecipazione al Festival di Sanremo che le ha portato grande successo e che le ha permesso anche di parlare della grande importanza della prevenzione che mai per nessuna ragione va dimenticata.

Impostazioni privacy