Djokovic snobba Sinner: l’annuncio lascia tutti senza parole

Dopo essersi complimentato col suo avversario per la vittoria, Djokovic non è stato altrettanto generoso nei pronostici su Sinner

28 gennaio 2024. Una data che resterà indelebile nella memoria di Jannik Sinner e di tutto lo sport italiano. Il campione azzurro ha trionfato all’Australian Open nella finale contro Medvedev. Per la prima volta un tennista italiano ha scritto il proprio nome nell’albo d’oro di Melbourne. Una vittoria che, a livello Slam, è seguita a quella di Adriano Panatta nel Roland Garros ’76.

Djokovic pronostico Sinner favorito Roland Garros
Djokovic ha parlato di Sinner in conferenza stampa (Ansa) – Galleriaborghese.it

Una vittoria quella di Sinner che ha interrotto il regno di Novak Djokovic nel Major australiano. Nole che ha concluso la striscia vincente di 10 vittorie di fila in semifinale a Melbourne proprio contro Jannik che l’ha sconfitto, venerdì scorso, in quattro set.

Merito delle capacità del nostro Jannik che, approfittando invero di una giornata non eccelsa del 24 volte campione Slam, ha dominato in lungo e in largo la contesa, non concedendo – altro record negativo che Nole difficilmente dimenticherà – alcuna palla break al suo avversario, ko per la terza volta negli ultimi quattro precedenti contro l’azzurro.

Intervenuto in conferenza stampa dopo la dolorosa sconfitta, il fuoriclasse di Belgrado non ha lesinato complimenti al suo rivale, non mancando comunque di sottolineare come il match appena finito sia stato probabilmente il peggiore da lui giocato nei tornei dello Slam. Scorrendo le statistiche, difficile dargli torto: 54 errori gratuiti sono una cifra che forse Djokovic può raggiungere in 2 settimane intere di incontri al meglio dei 5 set, non certo in una singola partita.

Djokovic e la previsione su Sinner

Molto più facile, invece, contestare al serbo le altre dichiarazioni rilasciate ai cronisti: frasi e pronostici che hanno indispettito non poco il sempre più numeroso popolo dei tifosi di Jannik.

Ad un certo punto della chiacchierata coi giornalisti, l’attenzione si è spostata sul prossimo torneo dello Slam, il Roland Garros che prenderà il via il prossimo 26 maggio. Dopo aver sottolineato che la data è ancora lontana, e che bisognerà capire come ci arriveranno i suoi colleghi, Djokovic ha indicato il suo candidato principe alla vittoria. 

Djokovic annuncio Sinner favorito Roland Garros
Pronostico ‘particolare’ quello di Djokovic (Ansa) – Galleriaborghese.it

No, non si tratta di Sinner, nonostante la crescita dell’azzurro lo ponga in cima alle preferenze di parecchi addetti ai lavori. “Ovviamente Rafa Nadal resta il favorito numero uno se dovesse giocare il torneo, perché Indipendentemente dal fatto che abbia finora giocato poco, parliamo del Roland Garros“, ha dichiarato Djokovic il quale, poi, ha effettivamente menzionato anche Sinner come pericoloso rivale nella lotta alla Coppa dei Moschettieri.

Dichiarazioni quelle di Nole arrivate prima del trionfo finale di Sinner. Chissà se adesso avrà cambiato idea. Alla stregua di altri colleghi, Djokovic si è complimentato con Jannik per la vittoria su Medvedev.

Impostazioni privacy