Disturbi psico-cutanei: cosa sono e in che modo influenzano il benessere della tua pelle

I disturbi di natura psico-cutanei sono comuni a molte persone. Ecco di cosa si tratta e in che modo riescono ad intaccare il benessere della pelle.

Da molto tempo è in uso e conosciamo una massima che non potrebbe essere più reale e la sua assoluta veridicità è stata confermata svariate e tante volte anche dalla scienza. La mente ed il corpo sono strettamente collegati anche se ci sembrano o comunque siamo soliti gestire e trattare entrambi in maniera del tutto diversa, oppure come se fossero due realtà divise ed a parte.

Cosa sono i disturbi psico-cutanei
Cosa sono i disturbi psico-cutanei? – galleriaborghese.it

Invece ogni giorno essi ci dimostrano quanto in realtà ci sbagliamo e quanto tutti i nostri stati d’animo vengano monitorati in modo costante e si esplicano attraverso il nostro corpo. Non possiamo fare a meno dunque di essere ciò che pensiamo, di manifestare ciò che sentiamo, le nostre pulsioni, i nostri sentimenti, i nostri stati d’animo.

Ecco perché dunque, vi è un legame speciale ed importante tra tutto quello che riguarda i problemi a livello psichiatrico o neurologico e ciò che ha a che fare con i disturbi della pelle. Lo confermano anche gli esperti, che tutto ciò che di anomale viene percepito sulla nostra cute sarebbe un riflesso di problemi mentali da non trascurare. Ma come ci condizionano realmente?

Disturbi psico-cutanei, in che modo ci condizionano

Possono essere di vario genere in realtà, possono colpire e riguardare i capelli, la pelle del viso o quella del corpo, ma secondo a quanto affermerebbe la scienza, si starebbe parlando di disturbi che di solito vengono ricollegati a stati d’ansia parossistici e incontrollati, forme di depressione o stati depressivi oppure stati di compulsività.

Cosa sono i disturbi psico-cutanei
C’è un profondo collegamento tra benessere mentale e salute della pelle – galleriaborghese.it

In tutti questi casi è molto probabile che coloro che soffrono di tali problemi siano soggetti a forme di masochismo e ossessioni, per cui può capitare spesso che si torturino la pelle per sfogare istinti come rabbia e frustrazione oppure perché convinti di vedere cose che non ci sono, finendo per danneggiarsi. Queste reazioni potrebbero anche scaturire da svariate forme di mania psicotica.

Inoltre, per quanto riguarda invece gli stati d’ansia o depressione, spesso possono essere più frequenti nelle persone che ne soffrono comparse di punti neri o acne di vari stadi, o se sul corpo psoriasi. Come si può e si deve intervenire per fermare questi fenomeni? Gli esperti consigliano, oltre a delle sedute di psicoterapia, di ricorrere a sport, aria aperta, attività di meditazione e di scrittura privata. Inoltre passare più tempo possibile con gli altri e avere il conforto di un amico aiuta a star meglio.

Impostazioni privacy