Dimmi che mal di testa hai e ti dirò cosa prendere: non tutto va bene

Il mal di testa è una condizione molto frequente a tutte le età, ma le cause sono molto diverse e così anche le terapie idonee.

Soffrire di mal di testa è qualcosa che può succedere spesso, e ovviamente c’è ampia differenza tra un dolore passeggero e una situazione patologica. Sono davvero molte anche le tipologie di sintomi e manifestazioni di questo problema di salute.

mal di testa come curarlo
Cosa fare in caso di mal di testa? Non sempre vale la stessa cura Galleriaborghese.it

Saper interpretare correttamente cosa ha innescato il mal di testa aiuta a trovare la cura adatta, e anche a prevenire nuovi attacchi. Anche se ogni persona ha il suo modo personale di vivere il dolore, alcuni sintomi sono riconducibili a determinati  tipi di emicrania.

Scopri qual è la causa del tuo mal di testa e cosa fare se ti succede: in alcuni casi c’è da chiamare subito il medico

I consigli divulgati in rete, lo sappiamo, sono generici. Danno una prima indicazione ma poi ovviamente il soggetto che ha un mal di testa può decidere se consultare il medico o chiedere consiglio in farmacia.

mal di testa da ictus
Un mal di testa con distorsione facciale e stato di confusione è riconducibile a ictus Galleriaborghese.it

Esistono diversi tipi di dolore alla testa, che spesso coinvolgono anche altre parti del volto o del collo. Ecco che conoscerli meglio aiuta di sicuro a prendere una decisione migliore.

Uno dei tipi di emicrania più “classici” e frequenti è il “cerchio alla testa”, che a volte può dare anche una sensazione di rigidità al collo. Probabilmente è un affaticamento generale e gli esperti consigliano di riposare almeno 8 ore al giorno e (ri)cominciare a fare qualche passeggiata all’aria aperta; non serve smettere di bere caffeina e si possono assumere dei leggeri antidolorifici.

Se il mal di testa è di tipo “pulsante” e soprattutto da un lato solo, e se in contemporanea compare anche una sensazione di nausea, può essere indicato il riposo al buio, e comunque la lontananza da eventi stressanti, e l’uso di un antinfiammatorio. Alcuni ricorrono anche all’agopuntura per alleviare i sintomi.

Quando il dolore è molto forte, intorno ad un occhio, e compare anche una lacrimazione abbondante, si potrebbe trattare di un’infezione virale o batterica. In questo caso occorre rivolgersi al medico che deciderà se prescrivere un antinfiammatorio o un antibiotico.

Se invece il dolore si irradia dagli occhi al naso e fino agli zigomi è molto probabile che si tratti di sinusite, che ovviamente va trattata secondo le indicazioni del medico. In autonomia si possono fare dei lavaggi nasali, aerosol, bere molti liquidi e prendere un antidolorifico.

Infine, se oltre al mal di testa forte compaiono altri sintomi, come asimmetria facciale, difficoltà a deglutire o a parlare e stato di confusione, potrebbe trattarsi dell’inizio di un ictus, e dunque in questo caso è bene correre al più presto dal medico o al Pronto Soccorso.

Impostazioni privacy