Devi passare la patente sul cellulare: come fare e cosa rischi se non lo fai, cambia tutto alla guida

In arrivo interessanti novità per quanto riguarda la patente, per la quale il progetto si inserisce nella più ampia digitalizzazione dei servizi.

ormai tutto è digitale e volenti o nolenti tutti devono adeguarsi. Per chi sta perseguendo questa strada significa offrire una semplificazione burocratica e al tempo stesso molte facilitazioni per i cittadini. Per certi altri versi, però, far girare tutto quanto nel digitale può aumentare i rischi di violazione della privacy e anche sulla sicurezza.

patente sul cellulare
Patente sul cellulare: ecco il motivo per cui dovresti averla Galleriaborghese.it

Oggi tutti hanno uno smartphone, da cui gestiscono una miriade di cose: il conto in banca, i Social, gli spostamenti in auto, la domotica in casa e ovviamente anche le telefonate. Tutto molto utile, dunque, ma anche tutto molto “obbligatorio”. Infatti c’è chi potrebbe non desiderare avere un cellulare sempre a portata di mano, ma di fatto questa opzione non esiste più. Proprio perché molte realtà – le banche, tanto per dirne una a caso – non consentono più di accedere ai servizi in rete senza la doppia autenticazione. Che passa, appunto, dal cellulare. Adesso dovremo trasferire anche la patente sul nostro smartphone, e chi non lo fa potrà andare incontro a numerosi disagi.

Cosa dice la nuova direttiva UE, e cosa succederà a breve alla patente

L’Europa ha deciso di semplificare la vita degli automobilisti e ha disposto che tutte le patenti siano trasferite digitalmente sui cellulari.

patente digitale come un qr code
La patente digitale prenderà la forma di un QR Code – Galleriaborghese.it

In pratica, avremo il documento accessibile dallo smartphone, e consultabile su App IO. Diventerà un QR Code, come quello che veniva rilasciato a seguito della vaccinazione contro il Covid, e basterà esibire il codice quando richiesto, come ad esempio durante un controllo delle Forze dell’Ordine.

Oltre a questo, la patente digitale porterà con sé altri vantaggi, come ad esempio la semplificazione delle procedure amministrative. Nello specifico, sempre tramite l’App IO si riceveranno le comunicazioni della Motorizzazione Civile. Sarà anche più facile rinnovare la patente perché tutto avverrà comodamente online.

Prima di questa piccola-grande rivoluzione ci sarà un periodo di passaggio ma prima o poi tutte le patenti verranno trasferite nei cellulari. Chi non la esibirà (magari perché ha il cellulare scarico) potrà incorrere nelle sanzioni previste. Anche se per fortuna sembra che i “nostalgici” potranno conservare la patente cartacea, almeno finché è in corso di validità.

L’unico modo per evitare multe potrebbe essere quello di stampare il QR code su un foglio, esattamente come si faceva col green pass che era sia digitale che cartaceo, in modo da poter esibire la patente anche quando (s)fortunatamente non abbiamo il cellulare a disposizione.

Impostazioni privacy