Decisione clamorosa: riaprono subito il Calciomercato

La sessione invernale di calciomercato non si è ancora del tutto chiusa: il Consiglio Federale della FIGC ha preso la sua decisione

Giovedì 1 febbraio il calciomercato invernale ha chiuso ufficialmente i battenti con diverse squadre di Serie A e B che hanno completato gli ultimi colpi in entrata per migliorare l’organico in vista della seconda parte di stagione, quella decisiva per tutti i verdetti.

Riapertura calciomercato dilettanti date e modalità
La FIGC ha riaperto il calciomercato (LaPresse) – Galleriaborghese.it

Discorso nettamente differente invece per i campionati cosiddetti minori, dove a causa di tempistiche fin troppo spesso stringenti molti calciatori svincolati non hanno il tempo necessario per accordarsi con un nuovo club e quindi cambiare squadra.

Per questo motivo, la(FIGC) ha deciso in via del tutto eccezionale di accettare la richiesta promossa dalla Lega Nazionale Dilettanti (LND), riaprendo così il calciomercato per permettere agli atleti svincolati di trovare una nuova sistemazione. Con un comunicato, la FIGC ha spiegato tutte le condizioni da rispettare durante questa finestra straordinaria di calciomercato.

FIGC, riapre calciomercato ma non per tutti

Il provvedimento urgente riguarda soltanto i campionati che vanno dall’Eccellenza in giù e quei calciatori senza contratto, quindi a tutti gli effetti svincolati, che non hanno potuto accordarsi con un club nella sessione di gennaio appena conclusa. Il Consiglio Federale della FIGC ha approvato all’unanimità l’apertura di una nuova finestra di calciomercato che sarà attiva dal 31 al 7 febbraio.

Il provvedimento è stato approvato in tempi molto brevi, anche perché riguardava non solo il calcio a 11 maschile, ma anche quello femminile e a cinque. I calciatori senza contratto dallo scorso 5 gennaio avranno la possibilità di accordarsi con i club a loro interessati nel periodo citato.

Calciomercato aperto campionato Eccellenza Dilettanti
Riapre il calciomercato dall’Eccellenza a scendere (LaPresse) – Galleriaborghese.it

Il Consiglio Federale, ha ufficializzato la manovra in via del tutto eccezionale con il seguente comunicato, consultabile nel sito ufficiale della Federazione: “Su richiesta della Lega Nazionale Dilettanti, il Consiglio ha riaperto i termini di tesseramento in favore dei calciatori/calciatrici ‘non professionisti’, ‘giovani dilettanti’ e dei calciatori/calciatrici di Calcio a 5 ai quali non sia decaduto il tesseramento ai sensi dell’articolo 117 bis delle Noif.”

Nello stesso comunicato vengano specificate le modalità e gli atleti interessati dalla riapertura: “Il provvedimento, con cui vengono riaperti i termini dal 31 gennaio al 7 febbraio 2024, non riguarda le Società appartenenti al Comitato Interregionale e al Dipartimento Calcio Femminile per i Campionati Nazionali.

Questa decisione della FIGC non ha precedenti ed è quindi da considerarsi un unicum nel calcio italiano. In altri Paesi europei, invece, il mercato è ancora aperto a livello nazionale e internazionale ovvero Turchia, Svizzera, Austria, Croazia e Slovenia. Qui i club possono concludere operazioni tra squadre della stessa federazione oppure con acquisti anche provenienti da altri campionati.

Impostazioni privacy