Cucinare con la friggitrice ad aria conviene davvero? Facciamo due calcoli

Sempre più persone stanno puntando all’acquisto della friggitrice ad aria, ma è realmente conveniente? Ecco quanto consuma rispetto al forno

Con l’avvento dell’inflazione e la lievitazione dei prezzi nei supermercati, così come i costi di gas ed energia elettrica, è sempre più difficile vivere serenamente. Una preoccupazione quotidiana è sicuramente quella del consumo giornaliero, in quanto le bollette sono aumentate del 70% da circa due anni a questa parte. Lo scenario nazionale è alquanto in difficoltà e una famiglia di almeno 4 persone fa fatica a tirare avanti. Con l’arrivo della stagione autunnale/invernale, le preoccupazioni aumentano, in quanto riscaldare casa comporta inevitabilmente dei costi.

Quanto conviene la friggitrice ad aria?
Gli esperti ci dicono se conviene o meno usare la friggitrice ad aria-Galleriaborghese.it

Si sa bene che gli elettrodomestici sono i tool più energivori, che più incidono in bolletta. In questi anni molti hanno deciso di accantonare condizionatore e termosifone e puntare invece al pellet. Questo combustibile, oltre a riscaldare casa in poco tempo, ha un costo davvero basso. Con l’inflazione, però, anche questo è arrivato a costare tanto, circa 15 euro al kg, ma ad oggi sta nuovamente scendendo di prezzo. Bisogna quindi capire, cosa realmente conviene.

Nell’ultimo periodo sempre più persone stanno acquistando la friggitrice elettrica, sia per una questione di salute, perché sfrutta l’aria per creare la patina croccante, sia per una questione di comodità ed estetica. In realtà molti la considerano molto più parsimoniosa rispetto al forno, ma è realmente così? Scopriamo se la friggitrice ad aria conviene oppure no.

Quanto conviene la friggitrice ad aria?

La friggitrice ad aria è sicuramente un’alternativa sana alla frittura classica. Basta solo un po’ d’olio e il risultato è molto simile, quindi potrai goderti i tuoi piatti preferiti in modo decisamente più sano. Tuttavia, la friggitrice ad aria è stata sponsorizzata molto anche in termini di risparmio rispetto alla cottura a gas o al forno. Gli esperti hanno fatto un test per cercare di capire se effettivamente conviene o meno.

La friggitrice ad aria conviene?
Quanto consuma la friggitrice ad aria?-Galleriaborghese.it

Sono stati presi come riferimento alcuni fattori come capienza e tempi di cottura. La capienza della friggitrice ad aria è di 6,5 litri. Il forno tradizionale, essendo molto più grande, ha una capienza di circa 50 litri. In base a questo fattore la friggitrice ad aria si riscalda più velocemente rispetto al forno tradizionale. Quindi, se non sfruttiamo tutto lo spazio del forno, stiamo sprecando energia e soldi. I tempi di pre-riscaldamento sono anch’essi a vantaggio della friggitrice ad aria. Si risparmia, infatti, il 30% per cuocere un alimento. Se un forno impiega un quarto d’ora per riscaldarsi, la friggitrice ne impiega, invece, solo 1 o 2 in base al modello.

Infine, per quanto riguarda i consumi, quelli della friggitrice ad aria variano dai 1,2 kWh ai 1,5 kWh in base alla temperatura impostata. Il forno, se lo impostiamo a 200 gradi, consuma tra i 0,9 kWh e 1,5 kWh, ovviamente sempre in base alla classe energetica. La differenza sta soprattutto nei tempi di cottura, quelli della friggitrice ad aria sono inferiori, quindi consuma di meno, ed è molto conveniente acquistarla.

Impostazioni privacy