Convocati Nazionale, Spalletti lo vuole già all’Europeo: esordio assoluto

Luciano Spalletti ha le idee chiare: può convocarlo subito per l’Europeo in Germania della prossima estate

Abituato da sempre ad allenare durante la stagione, il Commissario Tecnico della Nazionale Luciano Spalletti si sta adattando sempre più al suo nuovo ruolo di selezionatore. Un lavoro non proprio facile che avrà come obiettivo quello di premiare quei calciatori che si sono distinti per le loro qualità in Serie A e non solo.

Spalletti convocazione Casadei Europei 2024
Nazionale, possibile convocazione a sorpresa per l’Europeo (LaPresse) – Galleriaborghese.it

Spalletti ha visitato recentemente il Genoa di Gilardino,  trasferitosi a Coverciano a causa dei lavori di rizzollatura del Centro Sportivo Gianluca Signorini. Nell’incontro, il C.T si è intrattenuto a lungo con Mateo Retegui, bomber del Grifone e già in Nazionale con Mancini.

Retegui rappresenta una delle poche scelte a disposizioni di Spalletti nel ruolo di centravanti, ruolo che presenta poche alternative oltre a Immobile e Scamacca. Attenzione, tuttavia, alle possibile sorprese tra i convocati. A stuzzicare le idee del C.T c’è anche l’ex capitano della Primavera dell’Inter Cesare Casadei che, tornato anzitempo dal prestito al Leicester, ha esordito con la prima squadra del Chelsea.

Convocati Nazionale, un osservato speciale per Spalletti

Cesare Casadei è un centrocampista dalle grandi doti, protagonista con l’Italia all’ultimo mondiale Under 20 in cui ha raggiunto la finale, persa poi contro l’Uruguay. Un grande torneo per Casadei poi come miglior calciatore del torneo.

L’inizio di stagione 23/24 del classe 2003 non è stata fin qui eccezionale: ha lasciato il Leicester dopo appena sei mesi e ha esordito finalmente con la maglia del Chelsea, club nel quale si è trasferito ormai quasi tre anni fa tra lo stupore generale per via del prezzo con cui era stato pagato (circa 20 milioni).

 Spalletti convocazione Casadei Italia Europeo
Casadei, Spalletti lo osserva: potrebbe convocarlo (LaPresse) – Galleriaborghese.it

La sua prima partita con i Blues non è stata affatto da incorniciare: ha esordito in Premier League contro il Liverpool, ad Anfield, uno scenario non proprio semplice. I Reds hanno inflitto al Chelsea un sonoro 4-1 con Casadei che è entrato nei minuti finali senza dare un aiuto importante ai suoi compagni.

Ovviamente i cinque minuti in campo e in una situazione di punteggio già compromessa non sono indicativi per Casadei. Di questo ne è consapevole Spalletti che lo considera un calciatore potenzialmente da Nazionale. E in vista dei prossimi Europei ci servirà l’estro e il talento di un centrocampista forse cresciuto in fretta ma destinato a esplodere definitivamente nel calcio ad alti livelli.

Impostazioni privacy