Condizionatori inverter, li usi anche in inverno: non dimenticare di pulirli prima di accenderli

Usi i condizionatori inverter anche in inverno? Prima di accenderli dovresti pulirli in questo modo: è fondamentale per la tua salute.

Ormai in quasi tutte le case degli italiani vi sono installati i condizionatori. Quest’ultimi aiutano ad affrontare, principalmente, il caldo afoso dell’estate e riuscire a sopravvivere ad essa che diventa, anno dopo anno, sempre più calda. Ma c’è anche chi li utilizza in inverno, cercando in questo modo di riscaldare la propria camera (o l’intera casa) ed evitando così di accendere i termosifoni o altre fonti di calore.

pulire condizionatori inverter
Come pulire i condizionatori inverter Galleriaborghese.it

Negli ultimi anni hanno preso il sopravvento i condizionatori inverter, molto economici e convenienti rispetto ai classici. Se ne possiedi uno ed hai intenzione di accenderlo questo inverno, dovresti imparare a conoscere il modo per pulirli alla perfezione, ne va della tua salute. Vediamo insieme in che modo potranno essere meravigliosi e soprattutto super puliti.

Condizionatori inverter a casa? Ecco come pulirli al meglio

Prima di sapere come poter pulire al meglio i condizionatori inverter, è bene sapere cosa sono. Quest’ultimi sono dei condizionatori che aiutano a ridurre gli sprechi e ad ottimizzare il calore, in inverno, e la freschezza, in estate. L’inverter è un dispositivo presente all’interno del condizionatore che serve a regolare la temperatura della casa, lasciandola in modo costante, selezionata sui gradi che desideriamo ci siano, ed evitando così sbalzi termici che possono essere davvero fatali per la nostra salute.

Come ogni elettrodomestico, anche nei condizionatori inverter si accumulano polvere e sporco che sono difficili da eliminare. Dunque, se non li si puliscono subito potrebbero gravare, in modo davvero eccessivo, sulla nostra salute (vedi anche come sanificare un condizionatore). Vediamo di  seguito come evitare questo problema.

istruzioni pulizia condizionatori inverter
Le istruzioni per la pulizia dei condizionatori inverter Galleriaborghese.it

La prima cosa da fare, per poter lavare il condizionatore (e qualsiasi altro elettrodomestico), è staccare la presa dalla corrente, in questo modo eviteremo incidenti di percorso. Fatto ciò bisognerà inumidire un panno in microfibra ed utilizzarlo per eliminare lo strato doppio di polvere che si è formato all’esterno.

Una volta assicurati quindi che anche la parte esterna è stata pulita, passiamo alla parte interna. Questa è composta dai diversi filtri che fanno ricircolare l’aria in casa. Pertanto servirà aprire il coperchio, prendere i filtri e pulirli con un panno in microfibra per eliminare la polvere in eccesso. Dopodiché andranno lavati delicatamente e sotto acqua corrente con sapone neutro ed acqua. Lasciati asciugare all’aria.

Sembrerà strano, ma anche la parte ‘elettrica’ del condizionatore va pulita, come ad esempio il motore. Quest’ultimo va pulito ogni 6 mesi con l’utilizzo di un compressore. Ovviamente, si sa, ogni pulizia è a sé e in questo caso dipende molto da quante volte utilizziamo l’elettrodomestico.

Impostazioni privacy