Comode le mitiche Birkenstock, ma come si puliscono senza rovinarle? Ecco il sistema infallibile

Le Birkenstock sono senza dubbio le scarpe dell’estate: comode e fashion. Ma come pulirle senza rovinarle? Ecco il sistema geniale.

Le Birkenstock sono tra le più amate scarpe in assoluto, da uomini, donne e bambini. Sono state senza subbio le più gettonate dell’estate, ma pulirle a volte è davvero un problema: ecco come fare per non rovinarle con un sistema infallibile.

Birkenstock, come si puliscono senza rovinarle
Comode le mitiche Birkenstock: ecco come pulirle senza rovinarle – galleriaborghese.it

Indossare un paio di Birkenstock nuove di zecca è forse il sogno di tantissime persone, ma si sa che le scarpe sono soggette all’usura. C’è qualcosa però che si può fare per avere la sensazione di sfoggiare i famosi sandali come se fossero sempre nuovi: vediamo come pulire le Birkenstock senza rovinarle. Le scarpe di tendenza dell’estate, dopo questi consigli, potranno sembrarvi come nuove.

Come pulire le Birkenstock senza rovinarle: il sistema infallibile con i prodotti e consigli giusti

Ci sono tantissimi trucchi e consigli per pulire i noti sandali tedeschi e renderli impeccabili anche dopo tantissimo tempo. Le Birkenstock sono i sandali must-have dell’estate per tutti noi. Come pulirli, quindi, in modo regolare senza danneggiarli? Non solo all’interno, ma anche il plantare, così da renderlo sempre gradevole.

Birkenstock, come si puliscono senza rovinarle
Così i sandali torneranno come nuovi – galeriaborghese.it

Innanzitutto dipende dal materiale. Le più comuni sono in pelle nabuk o scamosciata, ma ci sono anche in pelle naturale liscia o in Birko-Flor, ovvero un materiale esclusivo sintetico dermocompatibile. In secondo luogo, mai mettere le Birkenstock in lavatrice, né sotto il getto diretto dell’acqua. Se ciò dovesse accadere l’unica soluzione è farle asciugare al sole, in modo naturale. Per pulirle, bisogna eseguire i seguenti step.

  • La prima cosa da fare è rimuovere lo sporco con una spazzola a secco per lamelle nabuk o con un panno umido per la pelle liscia;
  • Per pulire i plantari, invece, occorre acqua e detergente neutro, meglio uno shampoo per cuoio, utilizzando uno spazzolino con massaggi circolare;
  • Per eliminare la schiuma serve un panno umido con acqua tiepida, senza mai mettere il sandalo sotto l’acqua corrente;
  • La suola invece va pulita con acqua e spazzola, per poi asciugarla con un panno umido;
  • Per asciugare i sandali bisogna metterli a temperatura ambiente, non al sole e lontano da fonti di calore;
  • Dopo 24 ore possono essere ripassati con una spazzola per cuoio. Saranno come nuovi.

Se hai eseguito alla lettera tutti questi consigli ti ritroverai delle Birkenstock pulite come se fossero nuove. Per lucidarle, puoi completare l’operazione acquistando una crema per cuoio, mentre per gli odori vanno benissimo gli spray deodoranti per scarpe.

Impostazioni privacy