Come riconoscere una persona ipocrita e che sparla di te ed in quali casi ti puoi far dare tanti soldi con la denuncia

Purtroppo di persone disoneste, false e ipocrite ce ne sono tante e potremmo averle più vicino di quanto si pensi.

In alcuni casi i comportamenti sociali degli altri sono punibili dalla legge, perché ovviamente creano un danno concreto alle vittime in oggetto. C’è da dire però che è molto difficile – anche a livello normativo – distinguere e poi classificare una maldicenza da una violazione della privacy fino alla diffamazione.

le persone ipocrite e bugiarde si possono denunciare
In alcuni casi il comportamento falso e malevolo si può denunciare e ottenere il risarcimento – Galleriaborghese.it

Potremmo avere tra le nostre amicizie o tra i colleghi di lavoro delle persone ipocrite, sempre pronte a ingannare gli altri per ottenere vantaggi di vario tipo. Quando succede, innanzitutto è difficile riconoscere questo tipo di personaggi, e poi è ancora più difficile smascherarli.

Ma conoscendo alcune dinamiche si può arrivare a difendersi e a denunciare i colpevoli, ottenendo anche congrui risarcimenti. La legge infatti contempla proprio il danno morale e, se riconosciuto, viene ovviamente erogato in denaro. Ecco allora come fare a capire se qualcuno di ipocrita ci sta danneggiando e come usare le normative per ottenere giustizia.

Gli ipocriti possono essere smascherati e combattuti, ecco i consigli degli esperti

Solitamente le persone ipocrite sembrano proprio l’opposto: pulite, discrete, persino generose e disponibili. In realtà il mostrarsi così fa part delle loro tattiche. Una persona ipocrita ti ammalia, ti conquista e aspetta come un predatore il momento opportuno per colpire alle spalle.

come riconoscere persone ipocrite
La persona ipocrita prima lusinga e poi colpisce e sabota alle spalle – Galleriaborghese.it

Ma è proprio questo fatto che prima o poi svelerà la loro natura. Gli ipocriti solitamente si inneggiano a moralisti e non perdono occasione per “infamare” gli altri. Sono falsi e usano le bugie per mascherare quelle che sanno essere le loro debolezze. In pratica, hanno sempre l’atteggiamento di chi segue regole rigide e di chi vive una vita educata e virtuosa.

Giudicano gli altri ma nella realtà, alla prima occasione, saranno proprio loro ad affrontare il momento senza né virtù, né educazione o onestà. Per smascherare un ipocrita basterà anche prestare attenzione al suo linguaggio: pieno di complimenti prima e “velenoso” poi. Non dimentichiamo, infine, che una persona ipocrita parla tanto, ma alla fine non conclude quasi mai niente.

E proprio per coprire la sua fallacità comincerà a sparlare degli altri – colleghi, familiari, il partner e chiunque gli capiti a tiro. Ma la vera domanda è: quando il comportamento di un individui del genere crea un danno concreto, e quando si può denunciare? La legge contempla diverse casistiche.

  • Se un collega parla male di un altro e fa “la spia” al capo per una irregolarità commessa è considerato legittimo;
  • Se la persona “diffama” un’altra continuativamente, sia in sua presenza che in sua assenza, può essere denunciata, a patto che si dimostrino i fatti – con registrazioni, video, e anche screenshot delle chat (magari del gruppo di lavoro); queste ultime sono spesso prese in considerazione dal Giudice;
  • Se una persona divulga lo stato di salute di un soggetto, le sue relazioni (anche extraconiugali) è invasione della privacy. Non si effettua querela ma lo “spione” è comunque punibile dalla legge;
  • È diffamazione anche quando si dice che una donna o un uomo hanno sposato il partner per soldi.
Impostazioni privacy