Come addormentarti subito in aereo: il trucco dei Marines

State per affrontare un viaggio in aereo e volete sapere come addormentarvi subito? Provate con il trucco dei Marines, funziona sempre.

In questi giorni, milioni di turisti si stanno preparando a vivere le ferie estive prenotate da tempo. Che sia in Italia o all’estero, ce n’è per tutti i gusti tra montagna, mare e città d’arte. E se c’è chi farà affidamento a treni, autobus o a lunghi viaggi in auto, la maggior parte dei viaggiatori – soprattutto per tratte al di fuori dei confini – prenderà un aereo.

Il trucco dei Marines per dormire in aereo
Fai fatica a prendere sonno in aereo? Il trucco dei Marines è quello che fa al caso tuo – galleriaborghese.it

I prezzi sono sempre più convenienti grazie alle tante offerte lanciate da compagnie low cost come EasyJet, Ryanair e Wizz Air. E poi non si può non menzionare la comodità di questo mezzo di trasporto, che permette di raggiungere anche le mete più lontane con qualche ora di viaggio. Se riuscite ad addormentarvi, poi, il gioco è fatto: vi sembrerà di non aver nemmeno viaggiato! Non è però così semplice, c’è chi proprio non riesce a prendere sonno. Avete mai provato il trucco dei Marines? Potrebbe essere la svolta per i vostri voli in aereo.

Dormire in aereo, in cosa consiste il trucco dei Marines

Siete in procinto di affrontare un lungo viaggio in aereo e vorreste addormentarvi subito per non sentire il peso delle ore che passano e per arrivare riposati a destinazione? Allora dovete assolutamente provare il metodo dei Marines, in particolare se di solito avete difficoltà a prendere sonno. In soli due minuti riuscirete ad addormentarvi su qualsiasi aereo, è una tecnica veloce ed efficace!

Il trucco dei Marines per dormire in aereo
Il rilassamento di corpo e mente gioca un ruolo centrale – galleriaborghese.it

Per prima cosa, dovete partire col rilassamento del corpo. Ogni singola parte viene presa in considerazione, dalla testa ai piedi. Potete procedere in modo sequenziale, iniziando con fronte, occhi, guance, spalle, braccia, dita, stomaco, cosce, ginocchia, gambe e infine piedi. Ogni singola parte si rilassa lentamente, dando la possibilità ai muscoli di sciogliersi e al corpo di vivere una sensazione di leggerezza.

Bisogna poi passare alla mente, cercando di rilassarla immaginando scenari tranquilli come lo stare su una canoa in un lago calmo con un cielo sereno, oppure distendersi su un tappetino morbido in una stanza buia. Così facendo, vedrete che in pochi minuti il vostro corpo sarà talmente rilassato da cadere in un sonno profondo. Potete agevolare la pratica vestendovi comodi ed indossando cuffie con la cancellazione del rumore, insieme a mascherine per gli occhi, coperte e cuscino.

Impostazioni privacy