Cochi Ponzoni morto, non è vero nulla: cos’è successo al cantante

Cochi Ponzoni è morto? Non è vero nulla: ecco cosa è successo al cantante e comico e come sta adesso: tutta la verità.

Cochi Ponzoni, il comico e cantante noto per “Cochi e Renato” si è raccontato in una lunga intervista in cui ha parlato della sua vita. In molti pensavano fosse morto, ma ecco tutta la verità su quello che gli è accaduto e sul suo rapporto con Renato Pozzetto.

cochi panzoni renato pozzetto
Cochi Ponzoni morto, non è vero nulla-Foto Ansa-Galleriaborghese.it

Aurelio Ponzoni, in arte Cochi, è un comico, cabarettista, cantante e attore noto per il duo con Renato Pozzetto. Ha pubblicato una autobiografia, La versione di Cochi, nella quale ripercorre il suo successo negli anni Settanta e quando ha scelto la carriera in teatro. Tutti pensavano che fosse morto, ma lui è vivo e vegeto: ecco cosa ha raccontato.

Cochi Ponzoni è vivo e vegeto, il suo racconto del successo e il rapporto con Renato  Pozzetto

Cantante e cabarettista di successo degli anni Settanta, sicuramente tutti hanno potuto conoscere Aurelio Ponzoni, in arte Cochi, per il duo con Renato Pozzetto e gli sketch e le canzoni surreali. Come dimenticare infatti La gallina, Canzone intelligente e E la vita, la vita. Insomma la sua fama nel mondo comico e della televisione lo precede eppure in molti hanno creduto che fosse morto. Dopo il grande successo infatti Cochi si è dedicato al teatro, sparendo dalla televisione. Ha deciso di raccontarsi alle pagine di Diva e Donna facendo emergere quelli che sono gli obiettivi della sua vita adesso svelando come nacque tutto quando era appena ragazzino e frequentava grandi artisti come Dario Fo.

cochi panzoni renato pozzetto
Cos’è successo al cantante-Foto Ansa-Galleriaborghese.it

Racconta così come sono nati i primi successi e come sono stati i primi tempi in televisione, accanto a Renato Pozzetto: “Inizialmente in Rai ci guardavano con sospetto e ci facevano il contratto settimana per settimana. Eravamo sempre a rischio, ma piacevamo al pubblico, tra cui Agnelli che disse che in tv guardava solo noi e Paolo Villaggio”.

Poi svela cosa è accaduto con Renato Pozzetto alla fine degli anni Settanta quando i due si sono separati. Erano arrivate delle proposte cinematografiche di coppia che loro non volevano fare e così hanno recitato nello stesso film, ma non come Cochi e Renato, poi lui si è dedicato al teatro tra gli anni Ottanta e Novanta. Pozzetto invece ha continuato la carriera nel cinema. “In quel momento ero felice, ma meno popolare, e c’era chi credeva che fossi morti. Ero a Trieste in un negozio di vestiti e una commessa mi guardava incredula, le chiesi il motivo e lei mi disse che credeva fossi morto”.

Nel 2000 c’è stato poi il grande ritorno come duo comico infatti Renato Pozzetto lo chiamò per il programma Nebbia in Val Padana e da lì sono partiti i 14 anni di tournée in cui hanno rinnovato il duo per attrarre anche i giù giovani. “Questo sodalizio è terminato nel 2014 e io contino con in teatro in prosa ora”. Ha deciso però di scrivere ora un’autobiografia per lasciare un diario della sua vita alle quattro figlie: Eleonora, Federica, Benedetta e Vera. Cochi si è infatti sposato tre volte. La sua ultima moglie, Brunella, è venuta a mancare nel 2009.

Impostazioni privacy