Chiediti se sei davvero felice: il test che ti dà la risposta

Per capire se si è realmente felici o se si indossa una maschera basta sottoporsi ad un test, una serie di domande a cui rispondere onestamente.

La felicità si può realmente raggiungere? Se sì, quanto può durare quella sensazione di appagamento totale che inebria mente e cuore? Tutti noi vorremmo essere felici ma le persone che si sentono realmente appagate e con l’animo sorridente sono poche. Ognuno ha i suoi motivi per avere lo sguardo malinconico e abbattuto. La vita può giocare brutti scherzi e porre tanti ostacoli sul nostro cammino tanto da rendere la felicità un obiettivo irraggiungibile.

Il test per capire se sei felice
Il test per capire se sei felice (Galleriaborghese.it)

In realtà la felicità è più vicina di quanto si possa pensare. Basta riproporzionare il proprio concetto di felicità, puntare a piccoli traguardi anche perché non è detto che pur riuscendo a raggiungere grossi obiettivi le aspettative vengano realmente soddisfatte.

La felicità, dunque, rimane un tema molto delicato e personale. In generale il solo benessere emotivo può rendere felici ma come capire se si è in quella fase, quando si è soddisfatti della propria vita e ci si sente bene con sé stessi? Potremmo volerci credere a tutti i costi e dire “sì sono felice” ma in realtà covare un malessere che prima o poi avrà delle ripercussioni.

Ecco il test della felicità per capire se il benessere emotivo è stato raggiunto

Il test per capire se siamo felici presuppone di porsi una serie di domande inerenti il grado di soddisfazione della propria vita nonché l’analisi dei momenti della giornata in cui si avverte il senso di appagamento, quando si sta bene con sé stessi.

Le domande del test della felicità
Sei felice? Ecco le domande a cui rispondere (Galleriaborghese.it)

Le domande dovrebbe permette di capire quali sono le attività (o le persone) che danno positività ed energia e che ci aiutano ad alzarci dal letto la mattina per affrontare con determinazione la giornata. Si potrebbe iniziare proprio da questo quesito “qual è il primo pensiero al momento del risveglio?”. Si ha voglia di iniziare la giornata (per quale motivo?) oppure si ha paura di scoprire cosa accadrà o si avverte tanto sonno e voglia di rimanere sotto le lenzuola.

Tra le domande a cui rispondere suggeriamo anche

  • “In quale situazione ti senti felice?”
  • “Sei soddisfatto/a della tua vita attuale?”
  • “Qual è la cosa più preziosa che hai?”
  • “Qual è il tuo normale stato d’animo?”,
  • “Il tempo fuori è brutto ma è arrivato il weekend, cosa fai?”,
  • “Quali obiettivi hai raggiunto nella vita?”.

Rispondete con sincerità e capire se siete felici o se dovete cambiare direzione.

Impostazioni privacy