Chiara Ferragni, nuova bufera: spariti anche gli aiuti ai terremotati annunciati nel 2017

Chiara Ferragni inserita nel registro degli indagati per truffa aggravata, è al centro di una nuova bufera.

Chiara Ferragni, (36 anni) nota influencer da milioni di follower ed imprenditrice digitale, è ancora al centro delle polemiche. Per la “mamma- moglie- imprenditrice” il nuovo anno non inizia nel migliore dei modi, dopo l’accusa di truffa aggravata per il caso Balocco-Ferragni, su cui attualmente sta indagando la procura, secondo cui l’imprenditrice avrebbe incassato i soldi provenienti dalla vendita del pandoro-Ferragni in collaborazione con Balocco. In realtà la donazione, di soli 50 mila euro, era stata invece già effettuata dalla sola Balocco mesi prima.

Chiara Ferragni, nuove accuse
Chiara Ferragni, spariti i soldi per l’aiuto terremotati 2017: nuove accuse (ANSA) galleriaborghese.it

Dopo le accuse la Ferragni pubblica un video in cui “dà delle spiegazioni” e informa di aver devoluto 1 milione all’ospedale Regina Margherita per le cure dei bambini. Nonostante le accuse, lei si dice serena perché ha sempre agito in buona fede ed è certa che ciò emergerà dalle indagini in corso. Come è noto, sua  immagine è stata gravemente lesa ma a ciò si uniscono altre accuse.

Chiara Ferragni al centro di un nuovo caso: ha incassato anche i soldi raccolti per i terremotati nel 2017?

Periodo buio per l’influencer, non solo pandoro Balocco. Lady Ferragni, già indagata per truffa aggravata dalle Procure di Milano e Cuneo per il caso del dolce natalizio Pink Christmas, dovrà rispondere anche per le uova pasquali realizzate con Dolci Preziosi e per la bambola Trudi lanciata sul mercato nel 2019. Ma a ciò si unisce una nova accusa. Come si può leggere sul settimanale Dipiù il commissario al terremoto Guido Castelli ha “tuonato” contro la Ferragni, “di quel progetto non ne abbiamo saputo nulla”. Ma a cosa si riferisce?

Chiara Ferragni,piovono nuove accuse
Chiara Ferragni: spariti i soldi del “risvolto charity” per i terremotati del 2017 (ANSA) galleriaborghese.it

La Ferragni nel Luglio 2017 annunciò un progetto con “risvolto charity” ( una collaborazione tra Chiara Ferragni e Tod’s) il cui ricavato sarebbe dovuto andare ai terremotati della regione Marche colpite dal sisma . Il senatore Guido Castelli di Fratelli d’Italia, membro della Commissione permanente Finanze e tesoro e commissario straordinario di Governo ai fini della ricostruzione nei territori colpiti dal terremoto 2016, afferma “A me non risulta ci sia mai stato un progetto di o con Chiara Ferragni che possa considerarsi solidaristico”.

Eppure questo progetto deve esistere; fu lei stessa (Chiara Ferragni) ad annunciarlo. Continua Castelli “mi dispiace non so cosa dirle, non si trova.” Dunque vi è il sospetto che neanche anni fa Chiara abbia portato a termine “la sua buona missione”. Un’altra grave accusa dunque nei confronti della regina delle influencer. Come reagirà la donna da milioni di follower?

Impostazioni privacy