Carolyn Smith, tutti commossi per quello che ha fatto: siamo senza parole

Tutti commossi per il bellissimo gesto di Carolyn Smith, storica presidente di giuria a Ballando con le Stelle. 

Oltre ad essere una grandissima ballerina e coreografa di fama internazionale, Carolyn Smith è anche una grande donna e il suo ultimo gesto è solo la riconferma.

Carolyn Smith cancro
Carolyn è presidente di giuria a Ballando con le Stelle-(foto Instagram Carolyn Smith)- Galleriaborghese.it

Tutti conosciamo Carolyn Smith per la sua presenza fissa da anni nella trasmissione RAI “Ballando con le stelle”. Carolyn, essendo stata in passato una grande ballerina di fama mondiale, ricopre il ruolo di presidente di giuria, posto che un tempo era occupato da un altro grande nome della danza: Heather Parisi.

Carolyn Smith, a differenza di Heather Parisi, è entrata in punta di piedi poiché in Italia era conosciuta certamente come ballerina ma nessuno aveva avuto modo di conoscere il temperamento, la personalità. Personalità che è venuta fuori ben presto durante gli accesi scontri con gli altri membri della giuria di Ballando con le stelle e, ultimamente, in particolare, con la giornalista Selvaggia Lucarelli. Carolyn Smith ha subito mostrato di essere una donna che lotta con le unghie e con i denti per difendere ciò in cui crede.

Carolyn Smith: ecco cosa ha fatto

Nella vita le diseguaglianze esistono: c’è chi nasce ricco e chi povero, chi bello e chi brutto, chi in una famiglia unita e chi no. Le malattie, invece, possono colpire tutti indistintamente. Ed è proprio per questo che dovremmo sempre essere solidali con chi è stato colpito. Carolyn Smith ci tiene ogni giorno a ricordarlo.

World Cancer day
Carolyn Smith testimonial del World Cancer Day a Roma-( Foto Instagram Carolyn Smith)- Galleriaborghese.it

La presidente di giuria di Ballando con le Stelle da anni lotta contro un tumore al seno: una delle prime cause di decesso tra le donne. Carolyn non si è mai arresa e non ha mai mollato il colpo, non ha mai ceduto terreno al cancro nonostante la comprensibile stanchezza e la paura. La donna è una guerriera e lo è sempre.

La donna, nei giorni  scorsi, ha fatto da testimonial all’evento organizzato a Roma in occasione del “World Cancer Day” e ha voluto sottolineare quanto, oltre alle cure mediche, siano fondamentali gli interventi psicosociali per migliorare la qualità della vita dei soggetti che sono stati colpiti dal cancro. Lei stessa – ha spiegato- ha trovato la forza non solo fisica ma anche psicologica per combattere nella danza. E, infatti, ha messo in piedi un progetto che si chiama proprio “Dance for Oncology”.

Ricordiamo che, oltreché sulle cure è fondamentale puntare sulla diagnosi precoce che può fare veramente la differenza: è molto più probabile salvarsi se un tumore viene preso quando è ancora al primo stadio. Fondamentale inoltre promuovere la prevenzione attraverso uno stile di vita sano e un’alimentazione sana. Anche il nostro modo di vivere e di nutrirci, talvolta, possono influire sullo sviluppo di determinate malattie.

Impostazioni privacy