Carlo Conti, la confessione da brividi: “Mio figlio aveva solo 4 anni quando…”

Carlo Conti lo confessa solo adesso, le parole sul figlio sono davvero da brividi e fanno pensare: ecco che cosa è successo al piccolo Matteo.

Si torna ancora una volta a parlare di Carlo Conti, il noto conduttore di Rai Uno che ha da poco concluso la sua esperienza con Natale e Quale show e che si prepara anche la prossima versione dello stesso show con i concorrenti nip. Ebbene, il motivo che lo ha portato al centro dell’attenzione ultimamente non ha però a che fare con questo.

Carlo Conti lo svela solo adesso: parla del figlio
Carlo Conti, cosa ha rivelato. Foto Ansa -galleriaborghese.it

Si tratta di un particolare che ha a che fare con il figlio Matteo, che oggi ha cinque anni e che è nato dall’amore con la moglie Francesca: il piccolo quando aveva solo quattro anni ha vissuto una esperienza che ha fatto capire ai genitori come fosse arrivato il momento di cambiare vita.

E infatti da quel momento in poi tutti quanti hanno deciso di andare a vivere a Firenze in pianta stabile, mentre fino a quel momento la loro dimora era Roma: ma entriamo nel vivo e scopriamo che cosa ha raccontato.

Carlo Conti: “Dopo questa cosa ho capito che era meglio così”

Sono delle parole mai svelate prima quelle del conduttore che ospite di Ciao Maschio, il programma di Rai Uno ha raccontato il motivo che lo ha spinto ha decidere di tornare a vivere con la sua famiglia a Firenze, dopo alcuni anni dalla nascita del piccolo Matteo avvenuta a Roma.

Carlo Conti quel retroscena sul figlio Matteo
Carlo Conti e il racconto sul figlio. Foto Ansa -galleriaborghese.it

“Una volta sono andato a prenderlo all’asilo e lui mi ha detto, il mio amico Maurizio tifa Roma, posso iniziare a tifarla anche io” ha ammesso il conduttore e ancora: “Lì ho capito che era il momento di tornare a Firenze. Una dichiarazione che ha scatenato la grande ilarità dei presenti in studio che non si sarebbero mai immaginati una cosa del genere e che pensavano si trattasse di un episodio decisamente più serio.

Insomma un momento di grande spensieratezza quello regalato dal conduttore che però anche in passato si era pronunciato sulla sua scelta di tornare a Firenze anche per cercare di vivere una vita il più normale possibile per la sua famiglia e in particolare per il piccolo Matteo che magari vivendo a Roma, sarebbe stato più esposto agli obiettivi dei paparazzi.

Detto questo, il conto alla rovescia per il suo ritorno in tv è cominciato, dopo la pausa di Natale e Capodanno sono tanti gli appuntamenti che lo aspettano e che di certo il suo pubblico non mancherà di guardare.

Impostazioni privacy