Carlo Conti, dolore e sgomento: “Volevamo un altro figlio, ma…”

Il conduttore si confessa a cuore aperto in una lunga intervista concessa di recente, si è parlato anche della sfera privata e della famiglia.

Il primo incontro con la moglie Francesca è avvenuto all’inizio degli anni Duemila, quando lei faceva la costumista per Domenica In. Carlo Conti ha deciso di sposarla dieci anni dopo, quando il 16 giugno del 2012 si sono giurati amore eterno. La loro relazione procede ancora a gonfie vele, anche perché come ribadito più volte dal conduttore è grazie a lei se ha messo la testa a posto, da quando l’ha conosciuta non rincorre più le donne ed ha occhi solo per la 51enne.

Calro Conti risponde alla domanda sul secondo figlio
Il conduttore Carlo Conti, oggi ha 63 anni, ha sposato la moglie Francesca Vaccaro il 16 giugno del 2012, hanno un figlio – galleriaborghese.it (fonte foto @Rai)

E non solo, perché come rivelato in un’intervista fiume rilasciata ai microfoni della redazione del Corriere della Sera, la trasformazione è stata più profonda di così. “Per me esiste una vita prima e dopo Francesca perché, grazie a lei, sono passato dall’io al noi, da un mondo in cui ero al centro di tutto ed ero solo a uno che comprende un’altra persona”, ha dichiarato per poi parlare del loro Matteo, che oggi ha dieci anni – è nato l’8 febbraio del 2014 -, e dell’ipotesi di avere un secondo bambino.

Carlo Conti finalmente si sbottona: “Secondo figlio? Abbiamo provato…”

Si è raccontato senza riserve Carlo Conti nella lunga intervista al Corriere della Sera, raggiunto dai microfoni del quotidiano non si è tirato indietro di fronte alle domande, neanche a quelle più scomode. Come ad esempio quella riguardante il secondo figlio, con la moglie Francesca Vaccaro – che ha sposato quasi dodici anni fa – avrebbero accarezzato solamente l’idea di diventare genitori per la seconda volta.

Carlo Conti e Francesca Vaccaro volevano un secondo figlio
Francesca Vaccaro mano nella mano con il marito Carlo Conti, i due sono insieme da circa vent’anni – galleriaborghese.it (fonte foto ANSA)

Nonostante i tentativi, non sono riusciti a mettere al mondo un altro bambino dopo il primogenito Matteo, che oggi ha dieci anni. Un rammarico, un’occasione mancata, un rimpianto che lo perseguita tuttora, anche perché il conduttore aveva espresso il desiderio a più riprese.

“Avremmo voluto dargli una sorellina, ma non è arrivata. Già lui è stato un miracolo. Non è un caso che il nome di mio figlio significhi dono di Dio”, ha ammesso e poi ha aggiunto: “Un’adozione? Avremmo dovuto farlo finché Matteo era piccolo. Poi siamo diventati noi troppo grandi”.

Impostazioni privacy