Campionato di nuovo sotto choc: cambia la classifica

Potrebbe di nuovo cambiare la classifica di uno dei più importanti campionati d’Europa. Le ultime sulla vicenda in attesa del verdetto

In Premier League due club stanno facendo i conti con le regole sul fair play finanziario imposte dalla Football Association le quali, a differenza di altri campionati, sono molto stringenti per ciò che riguarda parametri come il bilancio societario.

Everton penalizzazione Premier League
Un top club a rischio penalizzazione in classifica (Ansa) – GalleriaBorghese.it

A fare recentemente le spese della fiscalità della FA sono stati Everton e Nottingham Forest, due club in estrema difficolta in questo momento. L’Everton ha già ricevuto dieci punti di penalizzazione per aver violato il codice finanziario della Premier League ma rischia di perderne altri. Il Forest, invece, è ancora sotto inchiesta e, nelle prossime settimane, dovrebbe arrivare la sentenza definitiva sul suo caso.

I due club si sono fatti già sentire, lamentando una certa contraddittorietà delle norme imposte dalla Lega inglese. In un comunicato l’Everton ha spiegato chiaramente le sue motivazioni di difesa e c’è chi, come l’ex CEO del club di Liverpool Keith Wyness, sembra molto fiducioso sul fatto che i punti potrebbero essere restituiti.

Everton, parla l’ex ad Keith Wyness

Il caso dell’Everton ha fatto notizia perché è stato il primo club, in oltre 135 anni di calcio inglese, a ricevere una simile batosta in termini di punti sottratti. Nel 2010 anche il Portsmouth ricevette una decurtazione di nove punti per motivi economici ma, all’epoca, la questione assunse poca rilevanza.

Oggi invece una notizia del genere fa parlare di se perché nel frattempo, un’altra Commissione istituita dalla Premier League, sta indagando anche sul Manchester City, club che avrebbe violato più norme finanziarie e in più stagioni a differenza dello stesso Everton.

Everton penalizzazione Premier League
Sean Dyche, allenatore dell’Everton (Ansa) – Galleriaborghese.it

Per quanto riguarda il futuro dei Toffees, un ex amministratore delegato del club, Keith Wyness ha avanzato un’ipotesi che potrebbe davvero far piacere ai tifosi del club. Nel podcast di Football Insider Inside Track, Wyness ha spiegato che – con una difesa azzeccata – non solo non ci sarà una nuova decurtazione dei punti ma si potrebbe assistere anche alla restituzione di quelli precedentemente tolti.

Per Wynwss, dunque, la speranza è che l’unico fardello a carico dell’Everton sarà quello delle spese legali per le procedure di difesa. A causa dei dieci punti di penalizzazione, i Toffees si ritrovano a un solo punto dal terzultimo posto in classifica occupato dal Luton Town. Senza la penalità, l’Everton stazionerebbe a centro classifica.

Impostazioni privacy