Cambio olio fai da te: risparmi tanto ma se fai uno di questi 4 errori butti l’auto | Attenzione

Sai che il cambio olio dell’auto puoi farlo anche da solo? Ma attenzione a non commettere un di questi 4 errori

La manutenzione della propria auto è un qualcosa che può togliere molto tempo alle nostre disponibilità, ma è di fondamentale importanza per tutelare la nostra auto da danni futuri.

Errori olio motore
Quando cambi l’olio alla tua auto devi fare attenzione – Galleriaborghese

Pur essendo particolarmente costoso e impegnativo, esistono dei trucchetti che ci permettono di risparmiare, come ad esempio il cambio olio fai da te. Tuttavia, è importante non commettere nemmeno uno di questi 4 errori che potrebbero rivelarsi deleteri per la “salute” della nostra auto e per il nostro portafogli. Ecco di che cosa stiamo parlando.

Ecco i 4 errori da non fare quando pratichiamo il cambio olio fai da te

Una delle cose più importanti che dobbiamo fare prima di cambiare l’olio alla nostra auto è quello di valutare le tempistiche in cui farlo. Per orientarci in questa scelta il consiglio è quello di utilizzare il libretto delle istruzioni della nostra automobile, in cui dovrebbe essere indicato ogni quanto fare il cambio dell’olio. Se però la macchina viene utilizzata spesso, soprattutto in condizioni climatiche complesse, allora è bene regolarsi da soli e accorciare gli intervalli di tempo tra una manutenzione e l’altra.  Dunque, è importante non basarsi solamente sui chilometri fatti.

Errori olio motore
Ecco gli errori da non fare – Galleriaborghese

Il secondo errore da evitare è quello di non controllare mai il livello dell’olio motore. Possiamo infatti utilizzare l’asta apposita che si trova nel cofano motore, estrarla e pulirla con un panno. Una volta reinserita possiamo vedere qual è il livello dell’olio osservando le tacche presenti. Se non ci sono le aste, allora vuol dire che per controllare il livello dell’olio sarà necessario osservare il computer di bordo. Importantissimo, inoltre, non sbagliare nella scelta dell’olio da mettere. Non si tratta solo di marca, ma anche di utilizzare l’olio nella sua giusta viscosità e senza additivi.

Un’altra cosa importante da prendere in considerazione è quella di svuotare la propria auto dall’olio esausto. Per fare ciò servirà sollevare l’auto e, dunque, senza l’utilizzo di un ponte basterà utilizzare un cric. Quando il motore è leggermente caldo, l’olio sarà più fluido e, quindi, potremo aprire il tappo per procedere. Anche in questo caso è importante non commettere l’errore di versare troppo olio o, al contrario, troppo poco. In entrambi i casi, infatti, potremmo danneggiare il motore, precludendo la possibilità di utilizzare la macchina. Facciamo attenzione anche ad eliminare eventuali presenze di olio residuo.

Impostazioni privacy