Califano, retroscena agghiacciante sulla fiction con Gassmann: errore imperdonabile

Franco Califano al centro dell’attenzione per un retroscena agghiacciante sulla fiction: ecco l’errore di Leo Gassman imperdonabile.

Leo Gassmann ha interpretato Franco Califano nella famosa fiction che la Rai ha dedicato all’artista scomparso. Ma un retroscena agghiacciante è emerso recentemente e riguarda un errore imperdonabile: ecco di cosa si tratta.

franco califano errore leo gassman
Califano, retroscena agghiacciante sulla fiction con Gassmann-Galleriaborghese.it

Una serie televisiva che ha avuto molto successo, quella dedicata a Franco Califano, interpretato da Leo Gassman. La Rai ha infatti voluto una fiction per il cantautore scomparso, ma solo dopo la messa in onda di una puntata è emerso un retroscena agghiacciante. Errori imperdonabili che hanno fatto scattare la polemica: ecco di cosa si tratta.

Leo Gasmann interpreta Franco Califano: l’errore imperdonabile però fa scattare la polemica

Silvia Califano, la figlia dell’artista, non si è trattenuta nel dire la sua: ecco come si è scagliata contro la narrazione. La donna, dopo aver visto le prime puntate della serie Rai dedicata a Franco Califano, ha espresso le sue perplessità. “Sono furiosa, mi lasci perdere. L’interpretazione di Leo Gassman è l’unica cosa che mi è piaciuta della fiction che la Rai ha dedicato a Franco Califano, mio padre. Tutto il resto, come avrebbe detto lui, è stato noia o frutto di fantasia, ha dichiarato al settimanale Dipiù

Ma vediamo cosa proprio non è piaciuto alla ragazza, unica figlia dell’artista scomparso, arrabbiata al punto di non voler commentare più di tanto. Il film incentrato sulla vita del padre, scomparso nel 2013, a 74 anni, ha incollato ben 4 milioni di telespettatori al piccolo schermo.

franco califano errore leo gassman
Un errore imperdonabile-Foto Ansa-galleriaborghese.it

“Ho fatto anche fatica a vederlo tutti, non mi hanno chiesto nessun permesso di raccontare la storia di mio padre, quella di mia madre e di conseguenza anche la mia”, ha continuato la ragazza, ballerina professionista del teatro Verdi di Trieste e ora dirigente di una compagnia di ballo tutta sua. “Non mi hanno fatto nemmeno leggere il soggetto del film e io avrei potuto dire tante cose, soprattutto vere, invece il film è pieno di errori”. E poi giudica la scrittura e specifica che non è vero che la mamma, Rita Di Tommaso, fosse incinta il giorno delle nozze con il padre.

Il racconto della figlia di Franco Califano: la vera storia

Ha poi spiegato in più che, durante le nozze, il padre aveva 20 anni e la mamma 27 e non entrambi 19 come viene mostrato nel film. Infine nel film viene mostrata lei con il padre a 6 mesi, ma il padre se ne andò di casa quando ne aveva solo 4. “Purtroppo mia madre non c’è più ma conoscendola si sarebbe dispiaciuta”. Il padre in effetti aveva raccontato di aver abbandonato una donna incinta, ma in realtà lei ha le foto della mamma e del papà che si sono sposati e che erano con lei al battesimo. Quando si sposò Califano non era ancora il celebre cantante che poi divenne, aveva un complessino con degli amici, e quando ha lasciato la figlia e la moglie se ne è andato a Milano senza far sapere più nulla di lui. 

Il racconto di Silvia si sofferma poi sul padre che anche al momento del successo non ha mai provveduto a loro economicamente. “L’unica cosa che ha fatto è stato regalarmi un Panda usata di colore nero alla fine di un periodo in cui mi ero fissata con il fatto di volerlo conoscere. Aveva 20 anni e chiamò il padre che la invitò a pranzo e volle poi conoscere i suoi amici. In quel periodo era all’apice della carriera. “Quando è stato arrestato nel 1985 sono scesa a Rebibbia per andare a trovarlo. L’ultima volta che l’ho visto è stata a Roma nel 1996 in occasione del divorzio con il mio ex marito”. Quando divenne madre poi lo contattò per mandargli le foto della bimba, ma lui non la ricontattò mai più. “Mio padre non ha mai visto sua nipote. Questa è la vera storia”.

Impostazioni privacy