Bonus Università private: di cosa si tratta, come richiederlo e a quanto ammonta

Se hai intenzione di iscriverti in una università privata, non perderti questo bonus ricchissimo: ecco in cosa consiste

Dopo il liceo o le scuole superiori, sono molti gli studenti che desiderano proseguire gli studi iscrivendosi all’università. In Italia ce ne sono davvero molte tra cui scegliere, ma la decisione principale resta sempre e solo una: rimanere nel pubblico o affidarsi a un ateneo privato? Qualsiasi sia la vostra scelta, è importante che comunque seguiate le vostre inclinazioni naturali, soprattutto a livello di interesse.

Bonus università private: in cosa consiste e come ottenerlo
Bonus università private: in cosa consiste e come ottenerlo (galleriaborghese.it)

Se l’università che ti ispira di più è privata, e quindi richiede una tassa di iscrizione e in generale dei costi piuttosto alti, il bonus di cui ti stiamo per parlare fa proprio al caso tuo. Scopri subito il bonus università privata, in cosa consiste e come lo si può ottenere e inizia a scrivere il tuo futuro!

Bonus università privata: tutte le informazioni utili

Il bonus Università Privata consiste in una detrazione da indicare nella dichiarazione dei redditi 730/2024 ed è riconosciuto per i corsi di laurea, così come per i dottorati e i master universitari di primo o secondo livello. Promuove quindi l’accesso all’istruzione superiore privata ed è rivolto ai genitori degli studenti o agli universitari stessi, se e solo se non risultano a carico della famiglia.

Bonus università private: tutto quello che si deve sapere
Bonus università private: tutto quello che si deve sapere (galleriaborghese.it)

Nello specifico, è richiedibile da parte di chi ha un reddito complessivo non superiore a 120mila euro e decresce, fino ad azzerarsi, al raggiungimento d un reddito di 240mila euro. Di fatto consiste in uno sconto sulle tasse, anche se il suo importo è variabile a seconda della facoltà a cui si è iscritti: nell’area medico-sanitaria, ad esempio, al Nord è di 3900 euro, al Centro è di 3100 euro e al Sud e nelle isole è di 2900 euro.

Per le università private tecnico-scientifiche le somme scendono: al Nord è di 3700 euro, al Centro di 2900 euro e al Sud e nelle isole di 2600 euro. Infine, nel settore umanistico-sociale al Nord è di 3200 euro, al Centro di 2800 euro e al Sud di 2500 euro. Per quanto riguarda i dottorati, i corsi di specializzazione e tutti i master, invece, la spesa massima detraibile è di 3900 euro al Nord, 3100 euro al Centro e 2900 euro al Sud e nelle isole. Se quindi pensate di poterlo ottenere anche voi, fatene richiesta in sede di dichiarazione dei redditi.

Impostazioni privacy