Bonus figli da 6000 euro: cambia la vita con la svolta del Governo | Sostegno per tutti

In arrivo un bonus che cambierà la vita delle famiglie con figli. Ecco cosa prevede il nuovo sussidio del governo.

A fronte delle difficoltà economiche che le famiglie si trovano costrette ad affrontare, il governo Meloni ha previsto un nuovo sussidio economico.

Bonus 6000 euro e fringe benefit
In arrivo un bonus fino a 6000 euro per famiglie con figli – galleriaborghese.it

La misura è destinata ai nuclei con figli a carico che però devono rispettare alcuni requisiti e condizioni. Scopriamo di cosa si tratta e come richiederlo.

Bonus figli, cambia tutto: in arrivo la nuova misura che aiuta famiglie e genitori

L’articolo 40 del Decreto Lavoro prevede un sussidio statale con il quale le famiglie con figli potranno affrontare meglio l’attuale situazione economica. Nello specifico, si tratta del cosiddetto bonus famiglie che prevede un importo fino a 6.000 euro. La misura, però, non sarà erogata a tutti i nuclei ma solo a quelli che rispetteranno determinati requisiti.

Come richiedere bonus famiglia 2023 fino a 6000 euro
Bonus famiglie 2023: tutto quello che bisogna sapere – galleriaborcghese.it

Il primo riguarda i singoli genitori che potranno ottenere il bonus solo se sono lavoratori dipendenti. Infatti, la misura rientra nella soglia di esenzioni prevista per i fringe benefit. Si tratta di agevolazioni economiche applicate a specifici beni e servizi e che spettano ai lavoratori dipendenti. Fino allo scorso anno erano previsti nel limite di 258,23 euro, ma per il 2023 il governo ha innalzato la soglia: attualmente è di massimo 3.000 euro per ogni genitore lavoratore dipendente.

In questo caso, infatti, come confermato dall’Agenzia delle Entrate, la somma spetterebbe a entrambi i genitori e per questo si parla di un bonus di 6.000 euro. Tuttavia, non è riservata a tutti i lavoratori dipendenti perché bisognerà rispettare anche un secondo requisito: il reddito familiare complessivo. Per ottenere il bonus, infatti, questo dovrà essere pari o inferiore a

  • 2.840,51 euro lordi;
  • 4.000 euro lordi per i genitori con figli fino a 24 anni.

C’è però una novità rispetto ad altri bonus erogati in presenza di figli a carico: non è necessario che questi abitano, ovvero risiedano, nella stessa casa dei genitori. Quindi, potranno ricevere il bonus con un importo fino a 6.000 euro anche quelle famiglie con figli che abitano i luoghi diversi. Però anche in questo caso bisognerà rispettare i suddetti due requisiti.

Per richiedere il bonus la procedura è piuttosto semplice: la richiesta dovrà essere presentata al datore di lavoro entro il 31 dicembre 2023. Tuttavia, quest’ultimo potrà accettare o meno la domanda del lavoratore. In caso di esito positivo, il dipendente dovrà comunicare al datore di lavoro il codice fiscale dei figli (o del figlio/figlia) a carico fiscalmente. Attenzione, però. Qualora uno dei requisiti dovesse venire a mancare, il lavoratore ha l’obbligo di comunicarlo al datore di lavoro perché non avrebbe più diritto al bonus.

Impostazioni privacy