Bollette luce e gas: puoi avere il rimborso dopo la multa dell’Antitrust, affrettati a chiedere

Dopo una multa dell’Antitrust per le bollette luce e gas, ora puoi avere un rimborso. Non lasciarti scappare questa occasione.

In caso in cui una società di luce e gas abbia ricevuto una multa dell’Antitrust alcune persone possono richiedere un rimborso della bollette. Non tutti ovviamente possono e c’è un procedimento preciso da seguire. Sono procedimenti burocratici complessi, quindi avere a disposizione qualche informazione a riguardo può esserci utile. Infatti, soprattutto ultimamente sarà capitato di persona e per sentito dire di clienti che sono stati clamorosamente truffati. Venditori che lavorano per agenzie specifiche che provano a fregare il consumatore senza che la società che rappresentano non faccia nulla.

Ecco come avere il rimborso della bolletta luce gas, in caso ci sia stata una multa dell'Antitrust
Rimborsi bollette luce e gas: come richiederle – galleriaborghese.it

Dopo l’imposizione di sanzioni per un ammontare superiore a 15 milioni di euro da parte dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Antitrust) nei confronti di sei fornitori di servizi energetici, sorge spontanea la domanda nei consumatori: si può avere qualche sorta di risarcimento, visto che sono stati proprio loro le vittime di questa truffa? Infatti le società di servizi energetici sono state accusate di praticare aumenti tariffari durante il periodo in cui ciò era vietato.

Le società oggetto di sanzioni includono Enel, Eni, Acea, Iberdrola, Dolomiti ed Edison, in pratica tutte le principali e hanno tutte commesso più o meno lo stesso reato. Hanno unilateralmente modificato i termini contrattuali con la propria clientela, procedendo all’incremento delle tariffe relative a servizi di energia elettrica o gas. Così si sono assicurati super guadagni illegali, a discapito della propria clientela e delle povere famiglie. C’è da sottolineare però che l’importo della multa, pari a oltre 15 milioni di euro, non sarà direttamente destinato a iniziative di rimborso.

Rimborso bollette luce e gas

L’Antitrust, per via delle proprie competenze, non ha il potere di imporre alle società energetiche l’obbligo di rimborsare i clienti. Nel caso in cui si verifichi una presunta violazione del Codice del Consumo, l’Antitrust è competente nel comminare sanzioni che sono eseguite tramite l’Agenzia delle entrate. Allo stesso tempo però può agevolare i rimborsi in determinate circostanze.

Bollette Luce gas, come ottenere un rimborso dopo una multa dell'antitrust alle società.
Le sempre più care bollette luce e gas – galleriaborghese.it

È possibile, anche se molto raro che un’impresa, di propria iniziativa, si impegni a restituire gli importi ingiustamente addebitati ai propri clienti. Non incappando così nella multa e la sanzione. Nel caso invece in cui l’azienda non adempia all’impegno di rimborso, scatta l’applicazione della sanzione.

Per ottenere il rimborso, il primo passo consiste nel presentare un reclamo al fornitore energetico che ha apportato modifiche unilaterali al contratto. Se non si riceve risposta entro 30 giorni è possibile procedere con la fase di conciliazione attraverso l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. Gli incontri avvengono in modalità online e c’è la possibilità di essere rappresentati da un’associazione di consumatori.

Impostazioni privacy