Berrettini ‘cambia’ lavoro, spunta un dettaglio inequivocabile

Mentre Jannik Sinner si gode il trionfo ottenuto agli Australian Open, Matteo Berrettini si dedica ad .. altro

Due anni fa esatti, a gennaio del 2022, il Ranking Atp non lasciava adito a dubbi. Il numero uno del tennis italiano era Matteo Berrettini, con il suo sesto posto conquistato a suon di risultati di altissimo livello come la finale a Wimbledon e la semifinale agli Australian Open.

Berrettini appassionato calcio
Matteo Berrettini è fermo da cinque mesi (LaPresse) – Galleriaborghese.it

Si collocava invece tra il nono e il dodicesimo posto Jannik Sinner che, più di qualcuno, aveva etichettato come il talento fragile destinato a non sbocciare mai più. Ventiquattro mesi dopo le gerarchie si sono del tutto ribaltate: il ventiduenne altoatesino non è più un talento, ma un campione a tutto tondo che da pochi giorni ha conquistato il primo Slam della sua carriera.

Berrettini, purtroppo, nel frattempo è sprofondato ben oltre il centesimo posto del Ranking a causa di una sequela di infortuni che ne hanno messo a rischio l’intera carriera. Alla crescita imperiosa dell’uno ha fatto da contraltare la discesa senza freni dell’altro, il quale è fermo da quasi cinque mesi.

Avrebbe dovuto tornare in campo proprio in Australia, Matteo Berrettini. Per questo, aveva raggiunto Melbourne convinto di aver smaltito anche l’ultimo acciacco, un fastidioso problema a un un piede. Ancora una volta però ha dato forfait.

Berrettini, in attesa del ritorno in campo si dedica ad altro

Matteo Berrettini si è unito ai complimenti a Sinner per la conquista del Major australiano e in cuor suo spera ancora di poter tornare ai livelli di qualche anno fa e di competere con i migliori.

Proprio per questo, ha cambiato anche allenatore. Dopo aver salutato il suo storico tennistico Vincenzo Santopadre, Berrettini si è affidato a Francisco Roig, da anni membro dello staff di Nadal.

Berrettini appassionato calcio
Matteo Berrettini ha preferito distrarsi dal Tennis (LaPresse) – Galleriaborghese.it

Berrettini, in questi giorni giorni, è stato a Roma, la sua città natale. Lasciato da parte il tennis, Matteo ha preferito distrarsi assistendo da bordo campo a una partita di calcio a 8 in cui erano protagonisti alcuni suoi amici.

L’ex finalista di Wimbledon non è sceso in campo ma ha seguito l’evento in panchina, quasi da coach, come avvenuto a Malaga durante la final eight di Coppa Davis. Ad immortalare i ricordi di una bella serata con gli amici, Berrettini ha documentato il tutto su Instagram. Per la cronaca, Matteo Berrettini è un appassionato di calcio ed è un grande tifoso della Fiorentina.

Impostazioni privacy