Bere acqua del rubinetto è pericoloso? Quello che devi sapere

Spesso ci si chiede se bere acqua dal rubinetto sia pericoloso per la nostra salute. In merito sono intervenuti gli esperti: ecco che cosa sapere.

Bere acqua è fondamentale per la salute di ognuno di noi. Tuttavia, è necessario essere sicuri di ciò che si beve per evitare rischi che possano farci stare male. Per questo in tanti si domandano se l’acqua che scorre dal rubinetto di casa sia potabile o meno.

Bere acqua rubinetto pericoloso: informazioni
In tanti credono che l’acqua del rubinetto non sia potabile: ecco la verità – galleriaborghese.it

I supermercati sono pieni di marche che vendono acqua minerale di vario tipo. Ce n’è davvero per tutti i gusti e c’è l’imbarazzo della scelta. Da qui deriva l’essere scettici di molti nel bere l’acqua del rubinetto pensando che possa essere pericoloso per la salute in quanto non è controllata come quella delle bottiglie.

C’è da dire che bere l’acqua del rubinetto ha numerosi vantaggi. Tra tutti è un gesto economico, perché si beve l’acqua che scorre a casa senza dover acquistare le bottiglie, e ambientale, perché si taglia l’uso della plastica. Ma davvero è potabile e può essere bevuta in famiglia senza alcun rischio per la salute?

Bere acqua del rubinetto in Italia: ecco cosa sapere

L’Italia occupa il quinto posto in Europa per quanto riguarda la qualità dell’acqua di acquedotto. La maggior parte dell’acqua che esce dagli acquedotti proviene da giacimento in profondità, mentre il restante dai pozzi. Inoltre, il 999% dei campioni analizzati risultano in conformità agli standard.

Bere acqua rubinetto: cosa sapere
L’acqua del rubinetto è potabile ma bisogna stare attenti alle zone – galleriaborghese.it

Detto ciò, si può dire con tranquillità che l’acqua del rubinetto è buona da bere ed è potabile. Su questo non ci sono dubbi. È bene però fare attenzione alla qualità delle acque, perché in alcune zone potrebbe avere origine da corpi idrici e quindi risultare contaminata dagli elementi naturali.

Per tutelare i cittadini, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha di recente potenziato le attività di controllo in merito alle acque. In questo modo si effettuano analisi e verifiche per renderla potabile quando raggiunge i rubinetti delle case.

L’acqua del rubinetto è controllata dalle Asl e spesso risulta essere di qualità superiore a quella imbottigliata in quanto ha meno nitritri, nitrati e solfati. Il consiglio è sempre quello di rimanere informati sullo stato dell’acqua della propria zona per evitare la presenza di cloro o tracce di amianto, che può essere pericoloso per la salute, come ha avvertito OMS.

Impostazioni privacy