Belen Rodriguez, presa per i capelli e trascinata in casa: il drammatico racconto della showgirl

Belen Rodriguez ha avuto una vita non sempre facile e spesso ha raccontato alcuni episodi che l’hanno turbata: eccone uno molto drammatico.

L’argentina Belen Rodriguez, che oggi ha una vita fatta di lusso e agio, non sempre ha avuto momenti facili, anche lei ha affrontato delle prove durissime, che in pochi conoscono. Ecco cosa le è accaduto.

belen rodriguez racconto drammatico
Belen Rodriguez, presa per i capelli e trascinata in casa-Foto Instagram@belenrodriguezreal-Galleriaborghese.it

Belen Rodriguez ha voluto raccontare alcune parti della sua vita che non aveva mai rivelato. Come tutti sappiamo la showgirl è nata e vissuta in Argentina e, prima di approdare in Italia, ha deciso di cambiare vita. Quello che non era emerso, però, riguarda un episodio particolarmente drammatico: ecco cosa ha dichiarato.

Belen Rodriguez e il racconto drammatico: “Presa per i capelli”

Un sorriso amaro quello di Belen Rodriguez che spesso mostra il suo animo tormentato e la sua irrequietezza. Forse tutto dipende da alcuni momenti da lei vissuti. Ecco cosa ha rivelato di particolarmente drammatico. In un’intervista rilasciata a 7 Corriere ha parlato del programma tv Le Iene, programma che ha condotto con successo e che lei stessa adora. Ma ha svelato anche qualcosa sul suo passato e le sue origini. Ha parlato della sua infanzia in Argentina, dell’adolescenza e di quando erano poveri e viveva con la sua famiglia nel suo Paese, poi ha ricordato il momento più duro di sempre.

belen rodriguez racconto drammatico
Il drammatico racconto della showgirl-Foto Instagram@belenrodriguezreal-Galleriaborghese.it

Nel suo passato in Argentina ha raccontato di quando, dopo la crisi di governi, la sua famiglia si trasferì a vivere in campagna, non lontano dalle favela, mentre lei coltivava il suo sogno da modella. Improvvisamente però avvenne qualcosa di molto brutto: “Un giorno arrivano da noi in otto, armati e drogati di colla. Io ero in giardino, mi prendono per i capelli, mi trascinano dentro racconta.

“Ci legano, pistole puntate alla testa e ci rubano tutto: dalle tazzine di caffè alle forchette. Dalla televisione alle lenzuola. Vestiti, scarpe, mutande, il mio book fotografico da modella”. Poi i ladri la portano in bagno per conoscere il conto corrente del padre, ma è proprio in quel momento che teme il peggio: “Ho pensato: se non mi uccidono tutto il resto va bene, il resto lo posso dimenticare. Dopo otto ore vanno via con tutte le nostre cose, ma ci lasciano vivi”. Un racconto che fa davvero accapponare la pelle e che svela un lato inedito della bellissima showgirl che ormai è un’icona nel nostro Paese.

Impostazioni privacy